UNIONE APPENNINO: Parte il progetto “Bologna Montana Evergreen”

Il primo intervento sarà la pulizia del fondovalle Savena

0
417

Fra gli obiettivi di Viva il Verde, oltre alla promozione di cultura e rispetto della sostenibilità ambientale attraverso attività sportive e altre iniziative, c’è quello di contribuire alla valorizzazione dell’Appennino Tosco-Emiliano e, in particolare, al territorio di Bologna Montana di cui fanno parte i comuni di Loiano, Monghidoro, Monzuno, S. Benedetto Val di Sambro.

E’ quindi in quest’ottica che lo scorso 4 luglio il Gruppo Viva il Verde, supportato dalla Pro Loco di Loiano, ha dato vita alla prima Staffetta Ambientale Bologna Montana con lo scopo di attivare un confronto e sviluppare sinergie fra le quattro amministrazioni, auspicando la nascita di politiche comuni e di un programma di iniziative rivolte alla difesa dell’ambiente e alla conservazione e valorizzazione del territorio. Il tutto, da rendere attuabile tramite un’importante campagna di sensibilizzazione denominata BOLOGNA MONTANA EVERGREEN.

L’evento che segna il debutto di questa campagna è stato organizzato in tempi brevi e con grande entusiasmo e partecipazione: sabato 10 ottobre infatti, le quattro amministrazioni con la collaborazione di Viva il Verde, Hera, alcune associazioni e cittadini volontari si occuperanno della pulizia della Fondovalle Savena nei tratti che interessano i quattro Comuni.

Alle amministrazioni toccherà l’aspetto logistico di fornire mezzi, servizio d’ordine e di coinvolgere associazioni e i cittadini volontari, mentre Hera provvederà a tutto il materiale tecnico e ai mezzi utili alla raccolta dei rifiuti. Una prima iniziativa, sostenuta da Coop Reno ed Emilbanca, che inaugura un calendario che si arricchirà nei prossimi mesi grazie al contributo e alle idee di tutti i partner.

Si tratta quindi del primo dei progetti della campagna BOLOGNA MONTANA EVERGREEN, progetti che nasceranno grazie alle sinergie fra le amministrazioni di Bologna Montana, Viva il Verde, Hera e Associazioni: una collaborazione che dimostra come si possano condividere una visione del mondo e degli obiettivi comuni compiendo azioni concrete con il coinvolgimento dei cittadini per favorire una nuova coscienza ambientale.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here