GRIZZANA MORANDI: Tante foto per la Scola

Un concorso fotografico per conoscere uno dei borghi più antichi e suggestivi dell’Appenino.

0
1722

 

Un borgo dove il tempo sembra essersi fermato. Scorci affascinanti e suggestivi cha appaiono tra le strade calpestate dal fiero popolo Longobardo, fino ad arrivare alla caratteristica skyline. Un luogo di vedetta e commercio che ha conservato tutto il suo splendore e la propria identità; un luogo dove l’ospitalità è di casa e tanti sono gli eventi culturali ideati ed organizzati dall’associazione Sculca (dall’antico nome del borgo).

Al borgo La Scola, panorami, dettagli e persone diventano materiale interessante per il concorso fotografico gratuito “Fotografa la tua Scola”, ideato dai volontari dell’Associazione e patrocinato dalla Regione Emilia Romagna.

Dal primo marzo, fino al trenta aprile, tutti i professionisti ed appassionati di fotografia potranno sbizzarrirsi e scattare ciò che cattura la loro attenzione e scatena l’immaginazione all’interno del borgo, inviando il materiale (una foto per partecipante) all’indirizzo mail segreteria@borgolascola.net, dove dovrà essere indicato anche il titolo della foto stessa (il regolamento completo e la scheda di partecipazione da compilare ed allegare, sono comunque consultabili e scaricabili dal sito www.borgoscola.net).

Ogni immagine sarà stampata ed esposta per tutta l’estate al borgo ed i visitatori potranno procedere alla votazioni delle immagini dal primo luglio (data importante, in quanto verrà inaugurata anche la Pala d’altare restaurata dell’oratorio di San Pietro, alla presenza di Simonetta Saliera) fino al 14 settembre.

Le prime tre foto più votate saranno premiate alla cerimonia che si terrà la terza domenica di settembre e già si pensa di poter realizzare una mostra fotografica collettiva presso i locali della Regione Emilia Romagna, da tenersi in autunno.

Un progetto che sta già vedendo l’interesse e la partecipazione di tantissimi amanti della fotografia e del territorio e che è soltanto la punta dell’iceberg di una serie di gustosi eventi che l’associazione Sculca sta organizzando per la prossima estate, tra musica, letteratura, cabaret e tanto altro.

Un passo nella storia, ma anche nella cultura ed un simbolo che merita assolutamente di essere fotografato e valorizzato.

Un esempio di quanto importante sia portare l’arte in ogni dove e quanto l’impegno di persone comuni possa raggiungere risultati decisamente invidiabili.

 

Foto di Fabrizio Carollo

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here