LIZZANO: Un sabato al Corno

0
987

Articolo e foto di Enrico Pasini

 

Zero neve sulle strade, tanta neve sulle quasi tutte le piste aperte.

Il freddo dei giorni prima impresso nei ghiacci attaccati a grondaie e case, un sole spettacolare che scalda come in primavera e un cielo azzurro vivo che ricorda il paradiso. È un sabato spettacolare al Corno Alle Scale, parcheggi gremiti e piste affollate, tra sciatori snowboarder e ciaspolatori.

Un bel evento come il “ProvibereTour”del Pool Sci Italia, , un evento per promuovere lo sci ma che aiuta anche a promuovere il territorio e portare il suo nome in giro per l’Italia.

Poca fila in biglietteria molto ben coordinata e il sentire discorsi di felicità per l’inizio della settimana bianca, accompagnati da altri, di chi invece è Triste perché è finita. La scelta di fare la settimana bianca al Corno, un ritorno che è di buon auspicio e carica speranza.

I sentieri ricoperti di fresca, soffice e farinosa coltre bianca sono calpestati da numerose ciaspole, i cui padroni in pochi passi si spogliano, togliendosi la giacca e rimanendo in felpa o maglione, godendosi un sole che abbronza meglio che al mare d’estate.

In cima, sulla cresta, da cui si gode la vista dell’Italia intera, dalle Alpi al nord, ai monti laziali a sud, a quelli romagnoli ad est ed al Tirreno ad Ovest molti camminano, picozza e ramponi, godendosi l’aria sana dei monti pulita ed incontaminata.

A pranzo i rifugi son pieni e i ristoranti nei paesi emanano odori incredibili, polenta, capriolo, cinghiale, in tagliatelle, tortelloni, crescentine e tigelle.

E nel pomeriggio i campi innevati diventano piste olimpioniche di bob e le strade periferiche ben pulite, ma ancora bianche, vere pista di slittino.

Un sabato in montagna non è mai banale, un sabato al Corno Alle Scale è sempre stupendo.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here