LIZZANO : Vita tranquilla a Pianaccio

0
458

 

Da alcune settimane siamo a Pianaccio, moglie ed io più un nipotino di poco più di 2 anni. Due giorni fa ci ha raggiunto la figlia con l’altro nipote di 5 anni e 1/2. Sembrerà strano, ma quando delle persone , che non conoscono i nostri posti, si fermano e mi chiedono informazioni, le loro richieste vertono su : sentieri, Rifugio de La Segavecchia, storia del paese, cultura locale, dialetto ed altro .

Neppure uno mi ha mai chiesto se vi fossero funivie o seggiovie multiposto per aggirarsi nei dintorni: Manco uno ! E sì che il paese è al 90 % con le case abitate, costruzioni messe in vendita anni fa hanno trovato acquirenti e, taluni, stanno facendo opere di ristrutturazione. Ieri sera, con figlia e i due nipoti, abbiamo visitato tutti gli angoli del paese, il sottoscritto faceva da guida. Bello vedere tante finestre illuminate, tanti giovani in giro, alcune persone con le quali dialogare, con talune in pianaccese, con altre in italiano.

Mi auguro che questo riflusso verso la natura, verso un vivere più umano, con costanti contatti con persone con le quali fare due chiacchiere e che, in caso di necessità, sai che ti possono dare una mano o che tu puoi aiutare, continui oltre l’attuale emergenza. Di certo tutti coloro che hanno acquistato un immobile qui sanno benissimo ciò che ho detto. L’unico neo, la carenza di un po’ più di aree di parcheggio ove posizionare le auto e , poi, girare a piedi.

Vedrò di esplicitare il problema a Sergio Polmonari, l’attuale Sindaco, e studiare se vi fosse una soluzione accettabile. Visto che non riescono a risolvere il problema parcheggi neppure a Bologna, non so se ci hanno mai provato, riuscire a migliorare la situazione a Pianaccio, sarebbe un ottimo risultato.

Intanto godiamoci queste settimane di tranquillità accompagnate da consistenti panini o  vaschette del gelato

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here