MARZABOTTO, a Lama di Reno partita e fiaccolata in ricordo di Saad

0
423

SAAD 1

Organizzate dagli amici, in campo alle 16. Striscioni come testimonianza di affetto

Hanno scritto il suo nome sui muri e su lenzuoli bianchi, candidi come quell’amico che se ne è andato all’età in cui si ha la testa piena di sogni e progetti, e si può solo immaginare il futuro. Hanno invaso di messaggi la bacheca facebook di Saad, tutti gli amici che non possono accettare l’idea di non vederlo più.
E mentre la famiglia si stringe intorno al fratellino di appena sei anni, ed è pronta a riportare Saad nella sua terra d’origine, il Marocco (per questa operazione, economicamente impegnativa, un gruppo di persone vicine al ragazzo ha promosso una raccolta fondi), proprio gli amici vogliono dedicare un po’ del loro tempo a un ragazzo che il destino ha portato via troppo presto. Lo faranno oggi, attraverso quel gioco che era la passione e in fondo la speranza di Saad, l’occasione per esprimere tutto il suo talento. Il calcio. Saad aveva numeri, lo ha ricordato anche Luca Mantellini, suo tecnico nella squadra dei Giovanissimi del Sasso Marconi.

Oggi, giovedì 10 aprile, al centro sportivo di Lama di Reno, ci sarà una partita di calcetto in memoria dello sfortunato ragazzo, e a seguire una fiaccolata a cui parteciperanno gli amici e certamente tanti rappresentanti di una comunità che non riesce a riprendersi dallo choc causato dalla perdita improvvisa. Nell’occasione, anche presso la segreteria della Polisportiva Marzabotto (dalle 17 alle 19) continuerà la raccolta fondi.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here