MONZUNO: Premiati i fondatori del “Gruppo di Studi Savena Setta Sambro”

0
494

da “Notizie della valle del Reno e del Setta”
Sono state consegnati i “Premi Montevenere” ai soci fondatori del Gruppo di Studi Savena Setta Sambro, associazione che da ventotto anni promuove la memoria e la diffusione delle tradizioni e della cultura mantanere, relative ai territori compresi tra le valli dei fiumi che la intitolano. Tra le motivazioni si legge che: “..l’associazione Savena Setta Sambro ha saputo raccontare a un pubblico vasto le tante peculiarità delle nostre valli e delle nostre montagne: tradizioni vive trasmesse dai nostri antenati, espressioni orali, arti dello spettacolo, pratiche sociali, riti e feste, conoscenza e pratiche concernenti la natura e le attività produttive. una conoscenza che è stata raccolta per essere trasmessa alle future generazioni.”
Ermanno Pavesi, vicesindaco di Monzuno e Assessore alla Cultura, consegna il Premio Monte Venere  a Daniele Ravaglia, Direttore Generale di EmilBanca
Il Gruppo di Studi infatti vanta un’ ininterrotta attività editoriale espressa dai 56 numeri della rivista ‘Setta Savena Sambro’ e da sessanta corpose e importanti monografie, oltre alla organizzazione di concerti e mostre. Ogni anno inoltre istituisce un premio per i giovani neo laureati che hanno elaborato una tesi in tema con le finalità dell’associazione.

Ermanno Pavesi consegna l’attestato a Francesco Fabbriani, giornalista e responsabile del blog “Notizie della Valle del Reno e del Setta
Nell’occasione è stata anche inaugurata, nella biblioteca di Monzuno, una mostra sulla prima guerra mondiale nelle cartoline e nei monumenti raccolti nella collezione Nuvoli ed esposti per la prima volta.  La mostra sarà aperta fino al 20 aprile.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here