UNIONE APPENNINO: Le scuole di Monzuno sono più sicure

Completati i lavori alla primaria e alla scuola materna

0
611

Nella foto da sn: Pasquale Santucci, dirigente scolastico, ed il sindaco Bruno Pasquini

 

Giornata di inaugurazioni per il sindaco Pasquini che ha mostrato alla cittadinanza i lavori di adeguamento sismico della scuola primaria di Monzuno, dove è stata creata una nuova mensa, e delle scuole materne di Rioveggio

 Doppio taglio del nastro ieri 11 febbraio a Monzuno dove l’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Bruno Pasquini ha festeggiato con la cittadinanza la conclusione di due interventi edilizi durati diversi mesi. Nel capoluogo infatti la scuola primaria è stata dotata di un’area mensa completamente nuova e progettata secondo le linee guida più recenti, sia in chiave antisismica sia per il risparmio energetico. L’intero plesso poi è stato adeguato alle direttive antisismiche. Alla festa di inaugurazione, che si è tenuta nel pomeriggio dopo le lezioni con i canti dei bambini entusiasti del nuovo refettorio, era presente anche l’ex-sindaco Marco Mastacchi, la cui giunta ha avviato questi progetti che ora giungono a conclusione.

 

«È una grande emozione inaugurare questo refettorio e i lavori di messa in sicurezza della scuola in chiave antisismica: è una struttura degli anni cinquanta e aveva bisogno di questi interventi» ha commentato il sindaco Bruno Pasquini. «L’attenzione nei confronti della scuola da parte della nostra amministrazione sarà sempre altissima. Ringrazio il dirigente e il personale scolastico che ha sopportato i disagi del cantiere, ma il risultato ci soddisfa e dimostra che ne è valsa la pena».

Secondo momento di ritrovo stavolta nella frazione di Rioveggio, dove sono tornati nella loro scuola materna i piccoli della zona, dopo che che dalla scorsa estate erano stati provvisoriamente trasferiti in un’altra struttura, per consentire anche qui alcuni interventi edilizi.

Gli interventi strutturali realizzati si sono resi necessari per adeguare l’edificio alle normative sismiche vigenti. Costruito infatti tra il 1975 e il 1976 l’edificio è stato oggetto, negli anni, di alcuni interventi di ampliamento. L’adeguamento sismico della scuola ha previsto la messa in opera di nuove strutture metalliche, oltre che della realizzazione di cerchiature in acciaio ed opere di “ricucitura” varie. Inoltre, con l’occasione, è stato deciso di procedere al miglioramento del rendimento energetico dello stabile attraverso la messa in opera di alcuni nuovi infissi più performanti, la sostituzione dei controsoffitti esistenti e l’adeguamento impiantistico. I lavori sono iniziati l’estate scorsa e sono stati completati a tempo di record nel pieno rispetto dei tempi contrattuali. L’investimento complessivo da parte dell’Amministrazione comunale è stato pari a circa 210 mila euro per la struttura di Rioveggio e altri 200 mila per quella di Monzuno.

 

Soddisfazione è stata espressa anche dal dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo Vado-Monzuno Pasquale Santucci: «La sicurezza è il primo passo da tenere presente nella vita dei giovani e dei ragazzi, ovunque e in particolar modo nelle scuole. Sono lieto dell’ottimo lavoro svolto dall’amministrazione comunale nei plessi di Rioveggio e Monzuno dove sono stati fatti degli adeguamenti alle più recenti normative antisismiche degli ambienti scolastici già di per sé molto validi».

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here