MONZUNO: Comune ed Emil Banca per la riduzione della Tari

Fino a 105 mila euro per sostenere le attività commerciali del territorio che hanno subito danni economici a causa della pandemia.

0
1119

Daniele Ravaglia (a sn), direttore generale Emil Banca, e Bruno Pasquini, sindaco di Monzuno

 

Il comune di Monzuno e Emil Banca ancora insieme. Ammonta a 105 mila euro il contributo che l’Amministrazione comunale e l’Istituto di Credito hanno destinato per la riduzione della Tari, Tassa sui Rifiuti, per sostenere le attività commerciali del territorio pesantemente colpite dalle chiusure imposte a causa della pandemia. Dei 105 mila euro, 30 mila sono stati messi a diposizione da Emil Banca il restante dall’Amministrazione comunale.

Il sindaco Bruno Pasquini ha affermato: “Ci sentiamo di ringraziare Emil Banca che si dimostra sempre attenta al territorio in cui opera. Un aiuto concreto alle tante attività che, in questo periodo, hanno sofferto a causa della crisi del Covid-19. Aiutare le attività significa aiutare imprenditori che offrono servizi, che danno lavoro e pagano le tasse e non da ultimo mantengono vivo il territorio”.

“Mettere risorse al servizio delle comunità di cui facciamo parte è la nostra missione di Banca di Credito Cooperativo – ha dichiarato Daniele Ravaglia, direttore generale Emil Banca – Da quando è iniziata la pandemia non abbiamo mai fatto mancare il sostegno ai nostri soci e clienti e al territorio nel suo complesso. Non potevamo tirarci indietro in questo momento in cui l’economia si sta riprendendo ma c’è chi ancora non è riuscito a recuperare quanto perso negli ultimi due anni”.

Il Comune di Monzuno non solo ha provveduto alla riduzione della Tari, ma anche portato avanti due azioni: l’esenzione della tassa dei passi carrai da parte dei cittadini e, come accaduto nel 2020, l’esenzione della tassa sull’occupazione del suolo pubblico per le attività commerciali.

Altro aspetto non trascurabile è la decisione da parte dell’Amministrazione di non aumentare le tariffe delle utenze domestiche.

 

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here