VERGATO: La “Parete degli Abbracci”

0
260

Warning: sizeof(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.renonews.it/home/wp-content/plugins/ad-injection/ad-injection.php on line 824

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.renonews.it/home/wp-content/plugins/ad-injection/ad-injection.php on line 831

È stata inaugurata ieri pomeriggio presso la Casa di Residenza per Anziani “Gigi Bontà” la speciale “Parete degli Abbracci”, tra la felicità e l’emozione di tutti i presenti, tra cui il Sindaco del Comune di Vergato Giuseppe Argentieri, il Consigliere Roberto Giusti, la Coordinatrice Francesca Boccuzzi e il personale in turno.
La stessa C.R.A., gestita dalla Cooperativa Codess, si è impegnata ad acquistare questa eccezionale “parete” per permettere a tutti gli anziani presenti di ridurre le distanze e la lontananza forzata con i propri cari a causa dell’emergenza Covid-19.
Gli incontri saranno organizzati ed effettuati nel rispetto di tutte le precauzioni e attenzioni necessarie per una completa sicurezza di anziani e familiari.
“Ben coscienti dell’importanza delle visite dei familiari ai propri cari, e del mantenimento dei legami come fonte indispensabile del benessere non solo emotivo dei nostri residenti, riteniamo fondamentale la ripresa delle visite seppur con delle modalità insolite, in un’ottica ancora tutelante.
La parete degli abbracci da la possibilità, dopo mesi di lontananza e di sguardi rubati sui tablet o tramite una finestra, di poter abbracciare e stringere le mani dei propri cari, tra forti emozioni e lacrime di felicità di congiunti, figli e nipoti.” ha affermato la Coordinatrice Francesca Boccuzzi.
In un momento così speciale e particolare, il Comune di Vergato ha voluto ringraziare ancora una volta tutto il personale della C.R.A. “Gigi Bontà” per l’eccellente lavoro svolto in questi anni e soprattutto in questi difficili mesi di Pandemia, e rivolgere un sentito saluto a tutti gli anziani residenti, che potranno tornare finalmente a “riabbracciare”, con le dovute misure, i propri cari.
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here