Vergato e il centro di Mobilità

Il progetto, finanziato dalla Città Metropolitana, ha concluso la fase di sperimentazione e a fine anno sarà presentato alla cittadinanza.

0
695

Si è conclusa la fase di sperimentazione del Centro di Mobilità di Vergato previsto dal Piano Urbano della mobilità sostenibile.

Il progetto, interamente finanziato dalla Città Metropolitana, parte dalla stazione ferroviaria si pone diversi obiettivi: il miglioramento delle connessioni con il comune di Vergato e quindi la viabilità, gli scambi intermodali e la sosta. Inoltre, mette a fuoco una serie di interventi diffusi – in un’area di 500 metri che ruota attorno alla stazione – in un processo di riqualificazione urbana, di attivazioni di nuovi servizi e spazi pubblici e di miglioramento dell’accessibilità a partire dalla mobilità attiva (piedi e bici), per migliorare la sua qualità urbana ed in generale la sua attrattività. Nel periodo sperimentale, compreso tra il 12 e il 25 ottobre, via Marconi è stata ripensata a senso unico, dall’incrocio con via Garibaldi fino alla stazione, e alcuni stalli per la sosta hanno lasciato temporaneamente posto alle biciclette, ai pedoni, a passeggini e carrozzine in un’ottica di spazio condiviso che è stato delimitato dalle piante.

Un modo differente di muoversi nella via come un boulevard verde e un portale di accesso al centro. Inoltre, durante le due settimane di sperimentazione, sono state approfondite con commercianti alcune problematiche e sono stati condotti due laboratori sia con gli studenti dell’Istituto Fantini sia con gli alunni della scuola primaria. Due momenti di sensibilizzazione sui temi di mobilità dolce e sostenibile. I tecnici insieme agli studenti hanno lavorato sullo spazio pubblico e condiviso a partire dalla strada, inoltre, è stato portato a loro conoscenza i contenuti del progetto, in cui sono previste nuove funzioni anche per loro.

Questo test ha concluso un percorso partecipato condotto durante i mesi estivi, promosso dalla Città Metropolitana e dal Comune di Vergato, al quale hanno partecipato diverse associazioni, rappresentanti degli studenti e alcuni cittadini interessati. Il percorso partecipato ha avuto lo scopo di sollecitare da parte della cittadinanza in generale e dei così detti “portatori di interesse” esigenze, aspettative, problematiche, suggerimenti, suggestioni attorno al progetto per il Centro di Mobilità di Vergato previsto dal Piano Urbano della Mobilità Sostenibile. Nelle prossime settimane il progetto sin qui elaborato verrà approfondito, per poi essere presentato entro la fine dell’anno alla cittadinanza.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here