CASALECCHIO – Verso il Piano di gestione del Parco della Chiusa, incontro pubblico conclusivo

Sarà presentato il bando pluriennale integrato con la manutenzione aree verdi

0
1213

A conclusione del percorso partecipato “Verso il Piano di gestione del Parco della Chiusa”, che ha visto lo svolgersi di 6 incontri tra il dicembre 2016 e il novembre 2017, mercoledì 20 giugno alle ore 18.00, nella sala del Consiglio Comunale del Municipio di Casalecchio di Reno (Via dei Mille, 9), si terrà un incontro pubblico finale per l’illustrazione delle linee guida del bando di affidamento della gestione pluriennale del Parco della Chiusa, che sarà integrato con quello per la gestione pluriennale dellamanutenzione delle aree verdi del territorio comunale.

All’incontro, che sarà possibile seguire anche in diretta streaming sul canale Youtube del Consiglio comunale, interverranno l’assessore all’Ambiente Barbara Negroni, l’avvocata Roberta Zanaboni, specialista di partenariati pubblico/privato, e Roberta Rava, analista finanziaria.

Il bando unico di appalto integrato ha lo scopo di affidare la gestione dei 243 ettari di verde pubblico comunale, e sarà costituito da una parte A, relativa al Parco della Chiusa, la parte più rilevante, con i suoi 100 ettari e la sua ricca biodiversità, e la più articolata, con le sue tipologie di verde, agricoltura, edifici e servizi, e una parte B, per i 45 parchi del territorio e le altre aree verdi, che costituiscono una rete ecologica diffusa di grande importanza. Nella redazione del capitolato si è tenuto conto di diverse criticità segnalate dagli attori del percorso partecipato sul Parco della Chiusa (Consulta ambientale, Commissioni consiliari, associazioni ambientaliste e comitati di cittadini), ad esempio la riduzione dell’estensione dei campi da riconvertire all’uso agricolo, la riduzione della durata del contratto sotto i 20 anni (determinata in base al piano economico-finanziario elaborato per la concessione), l’incentivazione dell’uso del Parco a fini sociali e il trasferimento di risorse pubbliche sul Parco che è alla base della scelta stessa di integrare il suo affidamento con il contratto di manutenzione del verde urbano.

Il capitolato del bando è in ultimazione, e si prevede che gli atti di gara saranno sottoposti alla discussione del Consiglio comunale a fine luglio 2018; seguirà ai primi di agosto la pubblicazione del bando, mentre la sua aggiudicazione è prevista entro fine anno. La forma scelta del partenariato pubblico/privato comporterà l’allocazione del rischio operativo di gestione sul concessionario privato, escludendo la possibilità di rivolgersi al partner pubblico a copertura di costi non previsti o mancati introiti.

L’obiettivo politico dell’Amministrazione comunale” dichiara l’assessore all’Ambiente Barbara Negroni “è quello di portare ad una qualità diffusa di manutenzione e gestione su tutto il patrimonio verde. Dopo un percorso durato un anno e mezzo sul Parco della Chiusa, ci pare necessario mettere sullo stesso piano sostenibilità ambientale (sistema unico di rete ecologica, estensione ai parchi urbani della qualità gestionale e delle specifiche manutentive previste per il Parco della Chiusa), sociale(implementazione dell’inclusione sociale nella manutenzione del sistema) ed economica (integrazione delle risorse pubbliche dedicate ai parchi urbani con quelle destinate al Parco della Chiusa e quelle che arriveranno dalla gestione del Parco medesimo): sono tre elementi indissolubili per chi governa una realtà territoriale come quella della nostra città“.

 

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here