CASALECCHIO – “A conti fatti”: quattro incontri di cultura finanziaria per un uso consapevole del proprio denaro

0
415

 

L’Italia è il Paese più arretrato del G7 quanto a educazione finanziaria; le scelte di investimento delle famiglie non di rado si basano su nozioni errate o incomplete; un recente studio conclude che negli USA il 30-40% della disuguaglianza, in termini di ricchezza accumulata durante la vita, può essere spiegata da differenze nella conoscenza finanziaria. In questo contesto la Biblioteca C. Pavese propone una nuova edizione del ciclo di cultura finanziaria “A conti fatti. Acquisti, risparmio e mercato: per un uso consapevole del proprio denaro”, condotto dal formatore e consulente finanziario indipendente Corrado Festa, che fa seguito ai tre incontri svolti tra marzo e aprile 2018.

Con cadenza quindicinale da mercoledì 13 febbraio a mercoledì 27 marzo, alle ore 18.00, in Casa della Conoscenza (Via Porrettana, 360 – Casalecchio di Reno) – Sala Seminari, in programma quattro incontri-conversazione per conoscere alcuni termini comuni nel discorso economico e migliorare la consapevolezza e la pianificazione delle proprie scelte quotidiane di risparmio e investimento.

 

Mercoledì 13 febbraio, Corrado Festa aprirà il ciclo con “Lo spread e i meccanismi dietro a ciò che si legge tutti i giorni sui giornali”: una nozione tecnica entrata con prepotenza nel dibattito politico-economico nell’estate 2011, e che vi si riaffaccia periodicamente, della quale si spiegheranno il significato e la rilevanza effettivi, introducendo possibili azioni di “difesa” dai suoi effetti.

Mercoledì 27 febbraio un tema di grande interesse per le nuove generazioni: “La pianificazione della pensione per i giovani”. Le giovani generazioni, a differenza delle precedenti, avranno quasi sempre bisogno di pianificare l’investimento di una buona parte dei propri risparmi a fini previdenziali. Come impostare un piano finanziario di investimento per una vecchiaia serena?

Nel terzo incontro di mercoledì 13 marzo si affronterà un argomento come “Investire in titoli di Stato”, la cui conoscenza è apparentemente diffusa (già negli anni ’80 i risparmiatori italiani erano etichettati come “BOT people”) ma non necessariamente approfondita. Cosa sono BOT, CCT e BTP? Da dove deriva la loro importanza per le famiglie? Come valutare rischi e vantaggi in vista di un acquisto a fini di investimento?

Infine, mercoledì 27 marzo si illustrerà come “Avvicinarsi all’investimento in azioni”: la differenza tra titoli di stato e titoli azionari e le principali trappole da evitare quando si decide di intraprendere un investimento sì più rischioso, ma spesso di grande importanza per il raggiungimento dei propri obiettivi.

L’ingresso a tutti gli incontri di “A conti fatti” è libero fino a esaurimento posti.

 

Corrado Festa ha studiato Giurisprudenza a Bologna e Business Administration alla SDA Bocconi, e ha lavorato come consulente aziendale e risk manager di banca in Italia ed all’estero (Russia, Romania, Belgio e Polonia). È formatore e consulente finanziario indipendente, associato a NAFOP, associazione nazionale che raggruppa gli operatori finanziari indipendenti Fee Only (remunerati esclusivamente a parcella).

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here