CASALECCHIO: Un Cammino lungo un giorno

Camminata solidale per l’inclusione delle persone con disabilità  

0
228

 

Comincerà sabato 13 aprile alle 9.30 e si concluderà domenica 14 aprile 2019, sempre alle ore 9.30, “Un cammino lungo un giorno”, una camminata solidale di 24 ore per l’inclusione di persone con disabilità, con partenza e arrivo alla Casa per la Pace, in via Canonici Renani 8.

La manifestazione è organizzata dalla Polisportiva Giovanni Masi e dall’associazione Percorsi di Pace, in collaborazione con CDH Centro Documentazione Handicap, Futura associazione persone down famiglie ed amici ed Associazione d’Idee, con il sostegno di Galileo Ingegneria.

 Ogni mezz’ora partiranno gruppi di amici, famiglie, scuole ma anche persone singole. Sono già 300 le iscrizioni, ma è ancora possibile comunicare la propria partecipazione (indicando l’orario di partenza) all’indirizzo mail sgarzura@gmail.comoppurecompilando il modulo sul sito web dedicatowww.uncamminolungoungiorno.it.

 Con il Cammino lungo un giorno si vuole dare il senso di un percorso e di lunga strada da fare insieme per una vera cultura condivisa della disabilità e per il raggiungimento di conquiste importanti. Lungo un giorno perché si camminerà in staffetta per 24 ore consecutive, si parteciperà collettivamente all’evento e si condividerà un giorno di vicinanza al di là della disabilità.

La partenza alle 9.30 di sabato 13 aprile, alla presenza delle autorità locali, sarà accompagnata dal ritmo del gruppo di percussioni Marakatimba.

Sul “muro delle emozioni” si potranno attaccare messaggi e considerazioni per condividere assieme l’emozione  della partecipazione alla manifestazione. All’interno della Casa per la Pace sarà visitabile la mostra del laboratorio di pittura espressiva condotto da Anna Maria Ventura.

Dalle 9.00 alle 13.00 è previsto un percorso sensoriale a cura dello spazio La Chiocciola nel giardino di fronte alla Casa per la Pace. Dalle 11.00 alle 13.00 a cura del CDH “Gioca libera tutti”: coinvolgimento dei partecipanti lungo il percorso per sperimentare…. diversamente. Alle 11.30 “Truccabimbi” a cura dei volontari della Croce Rossa di Casalecchio e la favola per i bambini di Lya e Rina: “Pincinella strega curiosa. Avventure di una strega birichina che si trovò trasformata in…”. Alle 14.30 Gioco nel prato del “Filo d’Arianna”. Alle ore 15.00 spettacolo di giocoleria comica con Sacha, alle 16.00, nella saletta della Casa per la Pace, Storie per tutti (letture accessibili ad alta voce a cura di Storie per tutti e CDH); all’aperto esperienze di orienteering aperte a tutti, alle 17.30 si esibirà il Coro Cento Passi. Fino alle 24 musiche e danze per arrivare infine alla spaghettata di mezzanotte.

Per la notte, alle ore 2.00 vin brulè per i nottambuli per arrivare dalle 6.00 alle 8.00 di domenica 14 aprile con la colazione per tutti i partecipanti. Alle 9.30 parte infine l’ultima staffetta.

A conclusione della 24 ore, alle 10.00 di domenica 14 aprile, in Casa per la Pace, la conferenza a ingresso libero dal titolo “Le Persone al centro”, con testimonianze di Carlo Lepri, psicologo (Università di Genova), e Rosanna De Sanctis, Associazione di Idee.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here