CASALECCHIO: Comitati di gestione per le aree sgambatura cani

Invito a cittadine e cittadini a manifestare il proprio interesse entro il 21 settembre

0
291

Per garantire la rivitalizzazione e il restyling delle aree di sgambatura per cani sul territorio, l’Amministrazione comunale di Casalecchio di Reno promuove la costituzione di Comitati di gestione affidati alla cittadinanza.

Al momento sul territorio di Casalecchio sono presenti 6 aree di sgambatura cani: Parco Rodari, Parco Zanardi, collina di San Biagio, Parco Fabbreria, Parco della Villa e via Nenni. A esse si aggiungerà una settima area di prossima realizzazione in via dei Mille, nei pressi della Piscina M.L. King e di Spazio Eco. In queste aree recintate, entro un limite numerico indicato per ognuna, i cani possono essere lasciati liberi e senza guinzaglio.

Ogni Comitato di gestione, formato da almeno 3 cittadine/i, sarà chiamato a gestire a titolo gratuito e per 3 anni una delle aree di sgambatura, garantendo il rispetto delle regole di accesso e di permanenza nelle aree per i cani e i loro proprietari; sarà inoltre richiesta l’organizzazione, in accordo con l’Ufficio Promozione Ambientale e diritti degli animali del Comune, di almeno una giornata all’anno di festa o di promozione nell’area, in particolare per aggregare e educare la cittadinanza sulle tematiche riguardanti gli animali da compagnia e celebrare il cane come soggetto e non oggetto della comunità.

Entro sabato 21 settembre 2019, le cittadine e i cittadini interessate/i a far parte dei comitati di gestione di un’area sgambatura sono invitate/i a manifestare la propria disponibilità scrivendo alla e-mail ambiente@comune.casalecchio.bo.it o per posta ordinaria al Servizio Ambiente del Comune di Casalecchio di Reno – via dei Mille 9.

Le manifestazioni di disponibilità dovranno contenere nome, cognome e area sgambatura per la quale ci si candida alla gestione.

Sabato 5 ottobre alle ore 16.00, in Casa della Conoscenza, l’Amministrazione comunale presenterà la convenzione-tipo per la gestione delle aree e dialogherà con interessate e interessati a entrare a far parte dei comitati di gestione; sarà anche l’occasione per presentare i nuovi progetti in materia di animali.

Come indicato nelle linee programmatiche e di mandato 2019-2024” dichiara Barbara Negroni, assessore alla Qualità dell’ambiente e del territorio “Casalecchio deve diventare sempre più una ‘Città amica degli animali’. Questo obiettivo richiede il coinvolgimento attivo dei cittadini, per una consapevolezza diffusa delle buone pratiche per il benessere degli animali e per una corretta convivenza tra animali e persone negli spazi della città“.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here