CASALECCHIO – Primavera/estate 2021: spazi pubblici all’aperto per i corsi delle società sportive

0
235

Per la primavera e l’estate 2021 l’Amministrazione comunale di Casalecchio di Reno, in collaborazione con la Consulta comunale sportiva, concederà il libero utilizzo dei diversi spazi sportivi all’aperto e di specifiche aree nei parchi e giardini pubblici alle associazioni e società sportive del territorio perché possano organizzare corsi sportivi, di fitness e benessere per ragazzi e adulti. Nel solco della tradizionale iniziativa primaverile-estiva “Palestra nell’Ambiente”, si tratta di un gesto di disponibilità che consentirà al mondo sportivo di ricominciare, non appena possibile, organizzando in luoghi aperti e quindi più salutari, l’attività che nell’ultimo anno è stata quasi del tutto sospesa a causa delle misure restrittive contro il Covid-19.

Tra aprile – quando le disposizioni lo consentiranno – e settembre (con una rivalutazione delle proposte a metà giugno), gli spazi all’aperto della Cittadella dello Sport, il Parco Rodari, il Parco Zanardi, il Parco della Chiusa, il giardino del Municipio, l’area verde dell’associazione Casa delle Acque in via Lido e quella in zona Filanda, i campi di basket all’aperto Toscanini e 2 Agosto, gli spazi esterni dei centri sociali Meridiana e 2 Agosto, il Pra’ Znein, verranno così utilizzati per una moltitudine di corsi che spaziano dall’attività fisica adattata al fitness adulti, dal basket al calcetto, dal nordic walking alle arti marziali, dal balletto alla ginnastica anziani, dalla preparazione atletica per nuoto agonistico al volley. Parteciperanno le polisportive Masi, CSI, CasaMasi, il centro del Balletto Endas, l’associazione AKSADO.

La Consulta comunale sportiva, grazie alla disponibilità data dal Presidente Francesco Borsari, ha avuto un ruolo di coordinamento nell’auto-organizzazione degli spazi all’aperto da parte delle associazioni sportive, in collaborazione con i Servizi sportivi e ambientali del Comune e, ove necessario, anche con i centri sociali del territorio.

Dichiarazione di Matteo Ruggeri, assessore allo Sport e Benessere

“Le tante associazioni sportive e i loro operatori hanno subito e stanno ancora subendo disagi e danni economici ingenti. Danni che richiedono un’attenzione particolare e nuova anche da parte del Governo della città. Lo sport organizzato, singolo e di squadra, con i tanti tornei e campionati praticati, così come i tanti corsi di educazione motoria per adulti e anziani, coinvolgono almeno 12-13.000 cittadini e sono nel tempo diventati punto di riferimento anche per chi proviene dall’area metropolitana bolognese. Come assessore allo sport, insieme alla Consulta sportiva abbiamo pensato di organizzarci per ripartire non appena sarà possibile. Quest’anno molte polisportive proseguiranno quindi la loro corsistica anche durante l’estate.

Casalecchio ha tanti luoghi dove poter esercitare sport all’aperto, parchi, campi da basket e giardini, saranno tante le attività che occuperanno i nostri spazi nei prossimi mesi.

Cercheremo di bilanciare l’uso da parte delle nostre polisportive con l’esigenza di coloro che solitamente usano soprattutto i nostri campetti nel tempo libero, per questo obiettivo è stato prezioso il lavoro del presidente della Consulta sportiva Francesco Borsari, ringrazio inoltre l’associazione Casa delle Acque per aver dato l’ampia area verde che ha a disposizione consentendo di svolgere attività fisica in sicurezza.

Ci auguriamo un’ampia partecipazione della cittadinanza alle diverse proposte e offerte che riceveranno, anche per ricomporre quella socialità interrotta in questi mesi e base del comune vivere civile. Lo sport ha bisogno di ricominciare e farlo all’aria aperta sarà bellissimo”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here