SASSO MARCONI, Il Centro Monte Adone racconta i suoi 20 anni

0
404

ADONE

A “Impronte d’autore” c’è anche il grande fotografo naturalista Stefano Unterthiner

Dal 9 al 20 Febbraio 2013 presso Tedofra Art Gallery , in via Belle Arti 50 a Bologna va in scen ala mostra “Impronte d’autore”, con apertura dalle 10.30 alle 18.00; martedì e sabato ore 10.30-21.00, e Ingresso libero.

“Impronte d’autore” è una mostra fotografico-artistica che esprime attraverso il linguaggio universale dell’arte il dialogo senza confini tra l’uomo e gli animali, che si alternano armoniosamente nel ruolo di autore, spettatore e soggetto. Nata come tributo ai vent’anni di attività del Centro Tutela e Ricerca Fauna Esotica e Selvatica – Monte Adone per la salvaguardia della fauna esotica e selvatica, la mostra è l’occasione per sensibilizzare la cittadinanza e presentare i progetti dell’associazione attraverso le immagini di alcuni fotografi che collaborano con il Centro nonché video e documentari riguardanti l’attività svolta.
Questo evento ha ricevuto il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Bologna, dell’I.S.P.R.A. (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) nonché del Comune di Bologna – Quartiere San Vitale, della Città di Sasso Marconi, dell’Associazione Canis Lupus Italia e dell’Accademia delle Belle Arti Bologna.

La mostra raccoglie inoltre alcuni prestigiosi scatti del noto fotografo naturalista Stefano Unterthiner, dove dodici animali a rischio d’estinzione diventano suggestivi ritratti d’autore, simbolo di un patrimonio comune da salvaguardare e testimoni del nuovo Progetto Lupo Monte Adone promosso dal Centro Tutela proprio in favore della specie Canis lupus.
All’interno della mostra sarà possibile fare un vero e proprio viaggio attraverso l’arte e la creatività degli scimpanzé: un’intera sala infatti sarà dedicata ai disegni dei dodici scimpanzé ospiti del Centro. Già esposti nel 2008 nella mostra convegno “Il cielo in una gabbia”, i disegni divengono l’occasione per promuovere il Progetto Scimpanzé, finalizzato al benessere e al recupero psico-fisico di queste scimmie antropomorfe provenienti da gravi situazioni di maltrattamento. La trasversalità del progetto e dei suoi obiettivi ha ricevuto larga approvazione a livello internazionale, in primis dalla nota primatologa Jane Goodall”.

Le fotografie della mostra sono di Stefano Unterthiner, Guillaume Leray, Paolo Taranto, Andrea Dalpian, Alberto Tovoli, Francesco De Gasperis, Michele Riffaldi e Fausto Giordano.

Impronte d’autore prevede anche due conferenze, che si terranno presso l’Aula Magna dell’Accademia delle Belle Arti, in via Belle Arti 54 a Bologna finalizzate alla sensibilizzazione della cittadinanza in merito alle problematiche legate alle due specie protagoniste: il lupo e lo scimpanzé.

Durante la mostra e le conferenze saranno proiettati anche video dall’archivio storico del Centro e immagini realizzate da POPcult.

Si ringraziano per la preziosa collaborazione: POPcult, COOP Adriatica, Alce Nero, Istituto Alberghiero B. Scappi, Michele Riffaldi, Egg Project.

Un ringraziamento particolare a EPSON Italia che ha deciso di sposare il progetto “Sulle orme di Navarre” e che ha deciso ancora una volta di supportarci fornendo le stampe delle fotografie esposte all’interno della mostra.

Per informazioni: www.centrotutelafauna.orginfo@centrotutelafauna.org tel. 051/847600
TEDOFRA Art gallery Via Belle Arti, 50 – Bologna

 

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here