SASSO MARCONI – Parco inclusivo “Aldina Balboni”: martedì 7 giugno il taglio del nastro

0
441

Parco inclusivo “Aldina Balboni” – Martedì 7 giugno il taglio del nastro alla presenza delle autorità locali e di Elly Schlein, Vice Presidente della Regione Emilia-Romagna

 
Sasso Marconi – Verrà inaugurato martedì 7 giugno alle 17 il parco “Aldina Balboni”una nuova area giochi accessibile e inclusiva, realizzata nel capoluogo e pensata per accogliere le famiglie consentendo a tutti i bambini di giocare, muoversi e divertirsi insieme, in sicurezza.

Ricavato in uno spazio verde attiguo al Centro sociale “Casa dei Campi”, il nuovo parco è attrezzato con arredi e giochi accessibili a tutti, tra cui un’altalena, una giostra, un tavolo di manipolazione, installazioni sonore e visive e un grande elicottero.

Il parco è stato realizzato grazie al generoso sostegno di un privato cittadino ed è dedicato alla memoria di Aldina Balboni, fondatrice della Cooperativa sociale “Casa Santa Chiara”, che a Sasso Marconi, sulle colline di Montechiaro, aprì nel 1981 un Centro socio-educativo per l’accoglienza di ragazzi con disabilità.

Interverranno al taglio del nastro Elly Schlein, Vice presidente e Assessora al Welfare della Regione Emilia-Romagna, il sindaco di Sasso Marconi, Roberto Parmeggiani, gli operatori e i ragazzi del Centro di Montechiaro e dei gruppi famiglia di “Casa Santa Chiara”.

La cerimonia si concluderà con la premiazione di Viola Strazzari, giovane atleta non udente del CSI Sasso Marconi, medaglia d’argento e portabandiera azzurra alle Summer Deaflympics (le Olimpiadi estive per sordi) disputate a maggio in Brasile, a cui Viola ha partecipato con la Nazionale Italiana Sordi di basket.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here