VALSAMOGGIA: In occasione delle celebrazioni per il Patrono: “Roncalli legge Roncalli”

Giovedì 11 ottobre Valsamoggia festeggia San Giovanni XXIII Papa con un Recital per voce e violoncello Appuntamento alle 18.30, nella chiesa parrocchiale di San Savino a Crespellano

0
254

Foto dell’esibizione avvenuta a Loreto

 

Giovedì 11 ottobre, per il terzo anno, Valsamoggia celebra il patrono unico, San Giovanni XXIII Papa. Per l’occasione, si potrà assistere al Recital “RONCALLI legge RONCALLI” atto unico composto dai discorsi più noti di Papa Giovanni XXIII e da immagini e lettere inedite, tratte dall’archivio di famiglia, interpretati da Guido Roncalli, pronipote del “Papa Buono”, e accompagnati dalle Suites per Violoncello Solo di J. S. Bach eseguite dal vivo dal maestro Michele Chiapperino. Durante il recital, sullo sfondo dei due interpreti, scorreranno immagini fotografiche inedite di Angelo Roncalli e del cugino Guido, nonno dell’artista, anch’esse appartenenti all’archivio della famiglia.

Spiega Guido Roncalli che “il Recital rappresenta un’occasione unica per commemorare la figura di San Giovanni XXIII, resa ancora più attuale dal Pontificato di Papa Francesco, così simile per molti aspetti a quello giovanneo”. Patrocinato dalla Presidenza della Repubblica, che l’ha inoltre premiato con una targa d’argento, e dalla Santa Sede, il Recital ha esordito nel 2016 e da allora ha toccato molte città italiane e alcune capitali europee.

Tra le letture ci saranno l’Accettazione del Supremo Mandato e il Discorso ai carcerati di Regina Coeli del 1958, il Radiomessaggio per l’intesa e la concordia tra i popoli del 1962 e brani dell’enciclica Pacem in terris del 1963.

Valsamoggia è stato il primo comune italiano a scegliere San Giovanni XXIII Papa come Patrono. “La figura di Papa Giovanni XXIII – disse nel 2016 il Sindaco Daniele Ruscigno in occasione dell’annuncio ufficiale – è fonte di ispirazione per cattolici e laici anche per l’attualità di molti dei temi che l’hanno visto protagonista, legati alla pace, alla solidarietà e alla cooperazione internazionale. Una figura straordinaria per la comunità di Valsamoggia che fa dell’unione di storie, identità e tradizioni la sua forza”.

Programma

·       In mattinata saranno celebrate in tutte le parrocchie di Valsamoggia s. Messe dedicate a Papa Giovanni.

·       Alle 18.30, nella chiesa parrocchiale di San Savino a Crespellano, si terrà il Recital “Roncalli legge Roncalli”.

·       Dalle 10.00 alle ore 19.00 la Rocca dei Bentivoglio, il Museo Crespellani e la mostra inserita nel programma di Fotografia in Rocca saranno aperti e visitabili.

Giovedì 11 ottobre gli uffici comunali, le biblioteche, le scuole e i nidi d’infanzia di Valsamoggia saranno chiusi.

 

Guido Roncalli, attore

Nato a Roma nel 1964, dopo aver frequentato le scuole francesi nella capitale, sulle orme della tradizione familiare, ha seguito a Milano un corso di laurea in Scienze Politiche con indirizzo diplomatico. Preferendo seguire la sua passione per lo spettacolo, ha scelto di costruire il suo percorso di carriera alternando al teatro e al cinema, la conduzione di trasmissioni televisive. Dal 1998 ha partecipato a numerose miniserie televisive, destinate in prevalenza a RAI Uno, con la direzione di prestigiosi registi come Giorgio Capitani, Fabrizio Costa Ha inoltre interpretato altre miniserie televisive, fra le quali “Le cinque giornate di Milano” e nel 2005 la popolare serie “Il Maresciallo Rocca”; più recentemente ha partecipato alla serie televisiva “Un caso di coscienza”; “Provaci ancora Prof” e “Don Matteo”, nel 2018 è tornato a lavorare con Gigi Proietti nella serie “Una pallottola nel cuore”.

 

Michele Chiapperino, violoncello

Nato a Milano, ha studiato sotto la guida del padre. Si è quindi perfezionato con Maurice Gendron a Parigi e a Salisburgo (esibendosi giovanissimo al Festival), Siegfried Palm, Trio di Trieste, Rocco Filippini a Cremona e Franco Maggio Ormezowsky. Frequenta i corsi di alto Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia diplomandosi con il massimo dei voti. Vincitore del concorso di Primo violoncello presso l’Accademia Nazionale di S. Cecilia, con tale ruolo collabora nelle maggiori istituzioni lirico-sinfoniche ed orchestre italiane, tra le quali la RAI di Torino, il Teatro S. Carlo di Napoli, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, Roma Sinfonietta e il Teatro dell’Opera di Roma.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here