VALSAMOGGIA – Discarica Rio Vulpazza: occasione per cancellare la previsione dai piani urbanistici

La dichiarazione congiunta dei Sindaci di Valsamoggia e Savignano sul Panaro,  Daniele Ruscigno ed Enrico Tagliavini

0
264

Nella foto: Daniele Ruscigno (a sn) ed Enrico Tagliavini

 

Il Sindaco di Valsamoggia (BO) Daniele Ruscigno e il Sindaco di Savignano sul Panaro (MO) Enrico Tagliavini, si sono incontrati per definire un percorso condiviso in vista della prossima fase del procedimento amministrativo regionale di VIA (Valutazione di Impatto Ambientale), avviato su proposta di privati; procedimento cui saranno chiamati a partecipare, tra gli altri, anche l’amministrazione di Valsamoggia, come comune il cui territorio è direttamente interessato dalla richiesta di realizzazione della discarica e l’amministrazione di Savignano, quale comune confinante interessato dalle ricadute del progetto.

Gli elementi di criticità sono già stati espressi dalle due amministrazioni, dal tema della viabilità alla particolare vocazione paesaggistica del sito oltre ad evidenziare, come più volte fatto in questi anni, che l’impianto non rientra nella pianificazione regionale, come confermato anche dalle recenti dichiarazioni dell’Assessore Regionale Irene Priolo.

Dichiarano i Sindaci: “Dopo tanti anni di speculazioni su questo sito inserito nelle pianificazioni dei nostri territori ormai 30 anni fa, e nato sulle esigenze dell’epoca, l’avvio di questo procedimento, ci potrà consentire di acquisire gli elementi per superare definitivamente ogni ambiguità e per programmare la cancellazione dagli strumenti urbanistici locali, che sono in fase di aggiornamento e transizione verso il Piano Urbanistico Generale (PUG) previsto dalla legge regionale n.24/17, dell’area individuata come potenziale discarica nel Comune di Valsamoggia e nella piccola porzione (anche se non direttamente interessata da questo procedimento) di Savignano sul Panaro”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here