Nidi d’infanzia. Le riduzioni a Valsamoggia

0
531

 

Anche per l’anno scolastico 2020/21, nido gratis per le famiglie con ISEE fino a 8.500 euro. Riduzione almeno del 30% per ISEE fino a 26.000 euro e almeno del 20% per le fasce più alte

Anche quest’anno, il Comune di Valsamoggia va “Al nido con la Regione” e, per aver aderito all’iniziativa promossa dalla Regione Emilia-Romagna che favorire l’accesso ai servizi di prima infanzia, ha ricevuto un contributo per abbattere le rette di chi ha un Isee inferiore a 26.000 euro. Inoltre, per estendere il beneficio a tutte le famiglie, ha deciso di destinare alla riduzione delle rette anche parte dei fondi che il Ministero per l’Istruzione eroga per la qualificazione dei servizi educativi 0-6 anni.

Alle famiglie sarà quindi applicata una riduzione della retta mensile da settembre 2020 a giugno 2021, in base al servizio frequentato (tempo pieno, part-time, spazio-bambino) e alla fascia Isee. In dettaglio:

–  riduzione di € 140 per frequenza full-time

– riduzione di € 98 per frequenza part-time

– riduzione di € 70 per spazio bambino.

La RETTA SARÀ AZZERATA se inferiore alla riduzione prevista (è il caso delle famiglie con un reddito più basso) ma tutti gli utenti avranno un risparmio pari almeno al 20%. La riduzione sarà applicata automaticamente fin dall’emissione del bollettino di settembre: non bisogna presentare domanda.

La quota residua della retta può inoltre essere ulteriormente abbattuta se la famiglia richiede il bonus INPS (https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=51105).

“Oltre che a rimuovere gli ostacoli economici nell’accesso al nido – dichiara Angela Di Pilato, Assessora alla Scuola del Comune di Valsamoggia –, l’impegno va a garantire esperienze educative e di cura per il benessere e lo sviluppo dell’identità del bambino, con un sostegno al coordinamento pedagogico 0-6 (che promuove il raccordo e la continuità con le scuole dell’infanzia), alla qualificazione della rete dei servizi educativi per l’infanzia, al sostegno alla genitorialità”. 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here