VALSAMOGGIA: Arriva “Matilde”, l’assistente virtuale

Aiuterà gli utenti a trovare le informazioni velocemente  Un contest riservato ai residenti Under18 deciderà l’aspetto dell’icona. Le proposte possono essere inviate fino al 14 giugno 2021 e saranno votate sul canale Instagram del Comune

0
635

 

Per gli utenti sarà semplicemente Matilde. Tecnicamente è invece un sofisticato assistente virtuale intelligente che aiuterà l’utente meno esperto a trovare con facilità sul sito internet le informazioni che gli servono come per esempio rinnovare la carta di identità, come iscrivere il proprio figlio al nido e tanto altro.

“Primo comune in Regione ad adottare questo tipo di assistente virtuale e secondo in Italia – dichiara Daniele Ruscigno, Sindaco di Valsamoggia che ringrazia anche assessora e tecnici coinvolti –, Valsamoggia continua così il suo percorso di apripista che l’ha vista tra le prime amministrazioni ad adottare, per le comunicazioni istantanee ai cittadini, prima Whatsapp nel 2015 in occasione della super nevicata che rese necessario un sistema istantaneo di comunicazione di emergenza e poi Telegram, un paio di anni fa, con un canale ufficiale che oggi raggiunge oltre 3mila persone cioè il 10% della popolazione, fino ad arrivare alla sperimentazione dell’app IO nel 2019, ora scaricata da oltre 10mln di italiani”.

“Siamo arrivati a Matilde perché crediamo sia molto importante parlare ai cittadini con un linguaggio immediato e comprensibile. In un’ottica di continuo ampliamento e miglioramento dei canali di comunicazione e delle possibilità di interazione e ascolto delle esigenze dei cittadini – spiega Federica Govoni, Assessora alla comunicazione all’innovazione del Comune di Valsamoggia –, l’Amministrazione si appresta quindi a pubblicare un assistente virtuale integrato con il sito web istituzionale, al quale sarà possibile chiedere informazioni sui servizi comunali, utilizzando linguaggio naturale. Una possibilità che agevola i cittadini nella ricerca di informazioni in un sito complesso qual è quello istituzionale, rendendo possibile chiedere informazioni di base in modo semplice e immediato, anche al di fuori degli orari di apertura degli uffici. La sperimentazione dell’assistente virtuale, che potrà nel tempo continuare ad essere implementato con la collaborazione dei cittadini, risale alla primavera 2020 quando, grazie a una versione che rispondeva alle domande sul Dpcm ai tempi del primo lockdown, nel giro di pochi mesi ha collezionato oltre 700 interazioni, segno che questa tecnologia può essere un valido aiuto per i cittadini”.

L’assistente virtuale, fornito e creato insieme ad OpenAi srl, si chiamerà Matilde come Matilde di Canossa alla quale la storia medievale di Valsamoggia è strettamente collegata e sarà raffigurata attraverso un’icona stilizzata rappresentante una figura femminile che richiami l’omonimo personaggio, così da agevolarne la riconoscibilità.

“Per decidere l’aspetto dell’icona, e per promuovere la diffusione dell’assistente virtuale e al contempo stimolare la curiosità e l’interesse dei giovani per la storia del nostro territorio – aggiunge Govoni – è aperto un contest riservato ai cittadini residenti Under18 i cui dettagli sono pubblicati sul sito del Comune (https://bit.ly/2Q5TA6u) e sui canali social”.

Le tre migliori proposte pervenute entro il 14 giugno, selezionate dall’ufficio comunicazione insieme al Presidente della Consulta Giovani di Valsamoggia e a un rappresentante della Fondazione Rocca dei Bentivoglio, verranno poi pubblicate sul canale Instagram ufficiale del Comune di Valsamoggia (@invalsamoggia). La proposta che otterrà il maggior numero di consensi verrà poi associata all’assistente virtuale.

Per partecipare al contest: https://bit.ly/2Q5TA6u

In foto, Daniele Ruscigno e Federica Govoni, Sindaco e Assessora alla comunicazione all’innovazione del Comune di Valsamoggia, presentano Matilde

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here