ZOLA PREDOSA: Il progetto mobilità si arricchisce di altri tre veicoli

0
637

29 Giugno 2018 : E’ giunto a conclusione un ulteriore steep del progetto “mobilità garantita gratuitamente”, nato per potenziare i servizi socio-assistenziali sul territorio, in particolare il trasporto di persone in difficoltà.

 

Martedì 3 Luglio p.v. alle ore 10.00 si  svolgerà  la cerimonia di consegna dei veicoli FIAT DOBLO’, FIAT PUNTO, FIAT DOBLO’ XL, predisposti e attrezzati con  particolare allestimento  per il trasporto di disabili.

La cerimonia si svolgerà alla presenza dei rappresentanti della società PMG Italia che ha curato la campagna di raccolta sul territorio, dei tantissimi generosi sponsor e dei cittadini che vorranno partecipare.

L’Amministrazione comunale con il sindaco Stefano Fiorini e l’assessora alle Politiche Sociali – Daniela Occhiali, porterà il proprio saluto e soprattutto il ringraziamento agli sponsor, consegnando loro una pergamena, a testimonianza della gratitudine e dell’apprezzamento per il progetto.

I nostri cittadini” ha commentato Stefano Fiorini “potranno ora  ammirare per le strade di Zola Predosa, questi ulteriori tre mezzi che renderanno un importante servizio di trasporto alle persone con difficoltà

Proposto dalla Società PMG Italia Srl e sviluppatosi in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Zola Predosa, e con ASC Insieme, l’azienda Servizi per la Cittadinanza,  il percorso  ha inteso coniugare interesse pubblico e interesse privato, significando ed esemplificando una delle possibili sinergie pubblico/privato di cui spesso si parla.

Si tratta di un progetto di grande utilità e valore sociale reso possibile grazie alla sensibilità e al concreto sostegno di tanti  imprenditori sul territorio che hanno accolto con entusiasmo il ruolo di sostenitori. Un importante Servizio Sociale per i cittadini,  tramite la raccolta di pubblicità mobile di ditte ed aziende locali interessate alla promozione del proprio marchio tramite stampa sugli automezzi medesimi.

,

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here