ZOLA PREDOSA- “Spazio Comune”: il bilancio partecipativo

Il 21 ottobre partiranno i laboratori creativi della seconda edizione

0
338

Forti del successo della prima edizione e incentivati a proseguire un
percorso che permette a chiunque voglia contribuire al miglioramento del
proprio territorio di poter esprimere, condividere ed elaborare idee e
progettualità per la comunità, l’Assessorato alla Partecipazione promuove
l’avvio di Spazio Comune 2021, la seconda edizione del Bilancio
Partecipativo del Comune di di Zola Predosa.

Con 60.000 euro a disposizione delle tre Frazioni (Lavino,
Riale/Gesso/Gessi/Rivabella, Ponte Ronca/Tombe/Madonna Prati), le/i
residenti saranno chiamate/i durante i laboratori partecipativi a ideare e
condividere i progetti che verranno successivamente sottoposti al voto della
cittadinanza per decretare quali diventeranno realtà.

La Giunta comunale, in base alle necessità e priorità segnalate tramite un
sondaggio che si svolgerà parallelamente online, durante le Assemblee di
Frazione e durante gli stessi laboratori partecipativi, proporrà inoltre tre
progetti di interesse generale da sottoporre al voto di cittadini e cittadine,
per individuare il progetto di comunità che verrà finanziato con il Bilancio
2022 e successivamente realizzato in aggiunta ai tre progetti di Frazione.

I laboratori creativi saranno quattro e si svolgeranno nelle seguenti
giornate dalle 18.00 alle 20.30: giovedì 21 e 28 ottobre e mercoledì 3
novembre presso la Sala dell’Arengo del Municipio e giovedì 11 novembre
presso Villa Edvige Garagnani (via Masini 11).

Villa Edvige Garagnani – interno

“L’investimento nel protagonismo attivo e consapevole dei nostri Cittadini
non solo continuerà, ma verrà ulteriormente valorizzato” spiega l’Assessore
alla Partecipazione Ernesto Russo. “La realizzazione delle opere ideate e
votate alla fine dello scorso anno ci ha dato la spinta per aumentare le
risorse a disposizione per i progetti di frazione. La ricchezza della nostra
Comunità sta proprio nelle cittadine e nei cittadini che dedicano al bene
comune il proprio tempo e le proprie energie, tanto che a chi parteciperà ai
laboratori abbiamo deciso di conferire il Passaporto della Partecipazione,
che verrà consegnato in occasione di un Consiglio Comunale straordinario
sulla partecipazione nel prossimo di novembre. Chi non riuscirà a
partecipare ai laboratori di progettazione potrà comunque dare il proprio
contributo partecipando al sondaggio online e/o votando i progetti tra
quelli proposti”.

“Nel solco del programma di mandato continuiamo nella costruzione della
nostra idea di Città come laboratorio permanente e partecipato per ideare,
progettare e creare le condizioni per una forte innovazione culturale e
amministrativa”, chiosa il Sindaco Davide Dall’Omo, “guidati come siamo
dalla convinzione che condividere non significhi solamente informare in
modo trasparente, ma anche coinvolgere realmente nei percorsi che
conducono alle scelte amministrative: contiamo che questa seconda
edizione di Spazio Comune risulti ancora più partecipata di quella dello
scorso anno, dato che finalmente anche la condizione sanitaria grazie alla
campagna vaccinale sembra andare via via stabilizzandosi e consente il
pieno ritorno delle attività in presenza, che rimangono la via maestra per
questo tipo di progettualità”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here