ALTO RENO TERME: E’ nata “Enjoy Reno Valley”

1
966

C’era un volta un territorio ricco di cultura, di storia, di natura. Un luogo dove i fiumi e i torrenti hanno scolpito il paesaggio creando rara bellezza, un angolo degli Appennini in cui parchi naturali, architetture antiche e acque termali si susseguono intrecciate da strade e sentieri che collegano borgate avvolte da una stessa cultura, un luogo che giace tra Emilia Romagna e Toscana: l’Alta e Media Valle del Reno.
Paesi un tempo famosi ora quasi dimenticati che racchiudono in silenzio un patrimonio culturale, naturalistico e storico smisurato.

Per valorizzare tutto questo territorio un’idea, nata da un gruppo di ragazzi della zona (Miguel Pizarro, Simone Contro, Federico Piacenti e Alessandro d’Acri, da destra nella foto) ha portato alla realizzazione della prima applicazione turistica per l’Alto e Medio Reno:
Un archivio interattivo, capace di promuovere ogni sfaccettatura, dalle attività ai percorsi, dai musei ai ristoranti, grazie ad una divulgazione immediata che consente all’utente di visualizzare con facilità tutto quello che il territorio può offrire.

RenoValley, questo il nome dell’app, (disponibile sia su Apple che su Android) vuole far riscoprire a tutta la penisola, e non solo, la magia del tratto più suggestivo degli Appennini.

Una creazione possibile grazie alla volontà di dare alle proprie eccelenze la visibilità che meritano, unita sia all’impegno personale sia alla collaborazione di tanti, privati e istituzionali, che hanno condiviso il desiderio di invitare sempre più persone a scoprire le nostre realtà.

Una guida semplice e completa, adatta ad ogni età, che divulgherà a 360° un territorio che ha più meraviglie da offrire di quanto lui stesso immagini, un filtro della comunicazione, capace di unire, idealmente e praticamente, tante realtà vicine ma frammentate, che possa insinuare e cementificare la necessità di una unione fin troppo rimandata.

“Divide et impera ” (dividi e domina) dicevano i latini e noi ci ritroviamo dalla parte opposta:
solo pensadoci come un unico potrenno competere, la nostra divisione accelererà la nostra distruzione, in un lento e silenzioso marcire. Abbiamo la forza e le risorse per scongiurare questo come valle del Reno e ci auguriamo che uno strumento di divulgazione semplice, gratuito e alla portata di ciascuno, possa fare la sua parte per scongiurare la peggiore delle ipotesi.

Enjoy Reno Valley

SHARE

Un commento

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here