Porretta Terme ospita Susanna Tamaro

0
565

Foto Mentelocale

Nel primo pomeriggio una Promenade storica per vie e stradine nascoste del centro di Porretta per scoprire le Terme, il tutto accompagnato da letture tratte dal libro di Susanna Tamaro
Sabato 11 maggio, alle ore 16, Susanna Tamaro, autrice dell’indimenticato best seller Va’ dove ti porta il cuore, sarà ospite a Porretta Terme per una giornata speciale che avrà un momento clou al Cinema Kursaalnell’incontro con il pubblico e la proiezione del film tratto dal suo romanzo, la cui narrazione è ambientata a Porretta Terme, dove è stato girato, in parte, da Cristina Comencini.

Organizzato da Porretta Cinema, Comitato SOS Terme Alte e Associazione 440 Hz, la giornata con Susanna Tamaro è nata sull’onda emotiva generata dello straordinario successo ottenuto nel concorso FAI “I luoghi del cuore”, che ha visto le Terme Alte di Porretta (chiuse da più di venti anni) guadagnare il 3° posto nazionale con oltre 75.000 voti raccolti e per le quali proprio la scrittrice triestina si è resa testimonial attiva durante la campagna FAI.
Cogliendo l’occasione dell’uscita dell’edizione speciale di Va’ dove ti porta il cuore, pubblicata dalla casa editrice Bompiani in occasione del 25° della prima uscita del libro, si è voluto festeggiare i due momenti, invitando Susanna Tamaro a Porretta, nei luoghi dove la parte della storia d’amore di Olga ed Ernesto è ambientata e dove sono state girate alcune scene dell’omonimo film di Cristina Comencini.

Susanna sarà accompagnata da Katia Bernardi, regista che sta lavorando ad un documentario su di lei, una biografia inedita, un ritratto intimo e stravagante di un personaggio straordinario e che vedrà il primo ciak delle riprese (che dureranno fino a ottobre) proprio nella giornata di sabato 11 maggio.

Il pomeriggio sarà inoltre arricchito da una esclusiva passeggiata per le vie e le stradine nascoste del centro di Porretta che permetterà di scoprirne la storia che è inevitabilmente legata alle Terme e alle sue acque. Un viaggio dai Romani, al medioevo, passando per il Rinascimento e i Conti Ranuzzi, arrivando allo sviluppo Ottocentesco fino a metà del Novecento per conoscere le medicamentose acque termali: quattordici sorgenti di acqua termominerale, ognuna con caratteristiche chimico-fisiche peculiari e differenti le une dalle altre.
Durante la visita ci saranno letture sceniche tratte dal libro Và dove ti porta al cuore di Susanna Tamaro.
Per info e prenotazioni Promenade storica con letture sceniche per il paese: Ass. 440 Hz cell 3288203381 (Rina) costo € 5,00, gratuito per i ragazzi fino a 12 anni.
Partenza da piazzale della stazione F.S. (inizio ore 14.00) in caso di pioggia la Promenade si farà con ombrello.

L’ingresso al Cinema Kursaal è gratuito. A seguire, dopo la proiezione del film, ci sarà una sessione di firma copie, il taglio della torta per i 25 anni ed un buffet.

SUSANNA TAMARO
Biografia ufficiale

Susanna Tamaro, nata a Trieste nel 1957, ha studiato al Centro Sperimentale di Cinematografia, diplomandosi in regia. Per dieci anni ha lavorato per la televisione, realizzando documentari scientifici. È una delle scrittrici italiane più conosciute e amate in tutto il mondo. Ha pubblicato romanzi per adulti di straordinario successo di pubblico: La testa fra le nuvole (1989), Per voce sola (1991), Va’ dove ti porta il cuore (1994), Anima Mundi (1997), Cara Mathilda (2001), Rispondimi (2001), Fuori (2003), Ascolta la mia voce (2006), Baita dei pini (2007), Luisito (2008). A questi si affiancano anche delle narrazioni per ragazzi: Cuore di ciccia (1992), Il cerchio magico (1994), Tobia e l’angelo (1998), Papirofobia (2000), Il grande albero (2009). E dei saggi: Verso casa (1999), Più fuoco più vento (2002), Ogni parola è un seme (2005). Nel 2010 è uscita la nuova edizione de Il Cerchio Magico (Giunti Junior) illustrata da Adriano Gon. Sempre con Giunti Editore l’autrice pubblica il suo romanzo Per Sempre nel maggio del 2011. A novembre 2011 Susanna Tamaro ha pubblicato L’isola che c’è. Il nostro tempo, l’Italia, i nostri figli (Edizioni Lindau), una raccolta di saggi brevi – alcuni inediti, alcuni pubblicati sulla stampa nazionale nel corso degli ultimi anni. A gennaio 2013 ha pubblicato Ogni angelo è tremendo (Bompiani). A gennaio 2014 è uscito Illmitz (Bompiani). Successivamente tutti i libri di Susanna Tamaro sono stati pubblicati, in una nuova edizione e con un’introduzione dell’autrice, presso Bompiani.
Nel 2014 Susanna Tamaro ha ricevuto il premio San Giusto d’oro che Trieste, con la regia dei cronisti giuliani, assegna ogni anno a chi ha fatto onore alla città nel mondo.
A ottobre 2014 Susanna Tamaro ha pubblicato il romanzo per ragazzi Salta, Bart! (Giunti Junior) illustrato da Adriano Gon.
A fine maggio 2015 è uscito Un cuore pensante (Bompiani). Un “Cuore Pensante” è anche il titolo di una fortunata rubrica tenuta da Susanna Tamaro sul quotidiano Avvenire da ottobre a dicembre 2014. A novembre 2015 ha ricevuto il premio “Vivere a spreco Zero”. Un riconoscimento all’impegno di Susanna Tamaro per una svolta culturale rispettosa dell’ambiente e dell’uomo, fortemente legata alla prevenzione dello spreco di cibo e alla promozione dell’educazione alimentare.
Ad aprile 2016 Susanna Tamaro vince la prima edizione del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, con Salta, Bart! (Giunti) per la categoria +6. È stato il libro più votato da una giuria composta da giovani lettrici e lettori, fra i 6 e i 10 anni, provenienti da venticinque scuole primarie in tutta Italia.
Nel 2016 ha pubblicato il libro La Tigre e l’acrobata (La nave di Teseo), una straordinaria favola per tutti i lettori, quelli più adulti, e i ragazzi. Nel settembre 2018, a un anno dalla scomparsa del poeta friulano Pierluigi Cappello, esce il nuovo e più sorprendente racconto autobiografico di Susanna Tamaro Il tuo sguardo illumina il mondo (Solferino). Una storia di amicizia intrisa di amore per la poesia e per la natura che tocca tutti i temi più forti del nostro tempo: l’adolescenza, la diversità, l’infermità, il senso ultimo della vita.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here