Fiaccole spente

0
619

Ricorre oggi il 63° anniversario del Sacrario del Cestista che si trova all’interno del Santuario della Madonna del Ponte, la stessa che a breve dovrebbe essere proclamata Patrona del Basket italiano (è in corso una necessaria raccolta firme !!). Una ricorrenza, a quanto mi risulta finora, completamente ignorata da tutti.

Credo sia utile ricordare la cerimonia del 29 luglio 1956 con i tedofori che, partiti da Bologna dalla basilica di S.Luca, portarono la fiaccola fino al citato santuario dove venne inaugurato quel sacrario voluto da Achille Baratti, dirigente della Federazione Pallacanestro (tessera n.3), allenatore della nazionale femminile, fondatore della Fontana Cestistica Bologna e grande appassionato di Porretta, dove portò spesso le sue atlete in ritiro. La cerimonia è stata ripetuta per il 40° ed anche pochi anni fa con tedofori d’eccezione alla partenza (Binelli)e all’arrivo (Serafini) per l’inizio della proclamazione della Patrona, ma le tante iniziative promesse dalle varie autorità sono ancora sulla carta. Non è polemica, perchè non servirebbe assolutamente a niente, ma solo un tentativo di risollecitare a far partire in loco qualche iniziativa che possa attrarre bolognesi e  toscani.

Santuario della Madonna del Ghisallo

 

Più volte è stato detto, non solo da me, che questo Santuario con ciò che rappresenta ha bisogno della collaborazione di tutti, cittadini e istituzioni, laici e religiosi, per diventare un punto importante per il turismo non solo sportivo. Basterebbe recarsi alla Madonna del Ghisallo, protettrice del Ciclismo, per avere un’idea di cosa si potrebbe fare (vedi immagini allegate).

 

 

Si potrebbe iniziare mettendo dei cartelli…come fanno gli altri..anche più piccoli..

Nei giorni scorsi, come riportato su queste colonne, ho portato grazie alla determinante collaborazione di Graziano Uliani alcuni componenti della band che suona a Memphis prima dei Grizzlies (NBA) alla Madonna del Ponte e uno di loro (non ricordo il nome) mi ha detto una cosa che è sfuggita a molti:”Questa Patrona di uno sport così praticato nel mondo è sicuramente unica, perchè non esiste da nessuna parte una protettrice del basket !

Nei giorni scorsi sono stato informato che l’associazione “Amici del Basket” si è disciolta, notizia che certamente non aiuta lo sviluppo delle iniziative che potevano essere programmate. E’ nata “Basket Room” che, con la buona volontà degli associati, cercherà di organizzare qualche evento.

Questa mattina ho saputo che a settembre (credo il 7/8) verrà organizzata a Porretta una “Festa del basket” nel corso della quale si svolgerà un quadrangolare. Speriamo che nell’occasione venga fatto sentire l’Inno alla Patrona, cantato da Mingardi, Carboni e Iskra menarini, e che tutto questo sia una partecipata ripartenza.

 

In home page foto di Giovanni Modesti

 

Le foto del Santuario del Ghisallo sono di mi.lomentaggio.com – tuttocronaca.world press – fedeciclismo.it

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here