CNA BOLOGNA: Porretta Terme supera il “divario digitale” tra giovani e anziani

Raddoppiati gli iscritti al corso di educazione digitale Cna Pensionati: 20 studenti di informatica dell’Istituto Montessori insegnano a 20 senior Sabato 1° aprile al Montessori-Da Vinci con Cna e Dirigenti dell’Istituto tante Istituzioni per presentare il corso, valorizzare la cultura digitale e la necessità di infrastrutture digitali in Appennino

0
1097

 

Venti pensionati seduti sui banchi di scuola e venti studenti di informatica a loro disposizione per dare una risposta ad ogni quesito sull’utilizzo di pc, smartphone e tablet.

Ha avuto di nuovo successo il Corso di educazione digitale rivolto ai pensionati dell’Appennino, organizzato all’Istituto Montessori Da Vinci di Porretta da Cna Pensionati Bologna in collaborazione con l’Istituto. Giunto alla seconda edizione, il corso ha raddoppiato gli iscritti rispetto allo scorso anno.

Ma soprattutto ha ribadito il valore del superamento del “divario digitale” tra le diverse generazioni e ha sottolineato come questo valore per l’Appennino sia ancora più rilevante, essendo un territorio che soffre ancora del “digital divide” e chiede infrastrutture digitali strategiche per le imprese e fondamentali per i cittadini.

 

Per tutti questi motivi, per celebrare il successo di questa iniziativa e per impegnarsi a renderla permanente ed estenderla ad altri ambiti del “digitale in Appennino” sabato 1° aprile all’Istituto Montessori saliranno importanti Istituzioni e non solo della montagna.

Dalle ore 11 presso l’Aula Magna dell’Istituto Montessori da Vinci in via della Repubblica all’iniziativa “Il Digitale non ha età” interverranno: Roberto Della Rocca, Vicario del Questore di Bologna che parlerà delle truffe on line, uno degli argomenti più rilevanti del corso; Igor Taruffi, Assessore con delega alla Montagna della Regione Emilia-Romagna; Marilena Pillati, Consigliere regionale Emilia-Romagna.

A fare gli onori di casa Luisa Macario, Dirigente Istituto Montessori-Da Vinci, che spiegherà il valore dell’insegnamento digitale ai “senior” insieme a Lorenzina Falchieri, Presidente Cna Pensionati Bologna e Claudio Pazzaglia, Direttore Cna Bologna.

Le autorità locali saranno rappresentate da Giuseppe Nanni, Sindaco Alto Reno Terme ed Elena Gaggioli che ne è vicesindaco.

L’aula magna sarà affollata degli studenti e dei pensionati del corso. Insieme a molte altre personalità: il vicepresidente Cna Bologna Marco Gualandi, la presidente Area Appennino Cna Bologna Silvia Bernabei, il Segretario Cna Pensionati Bologna Marisa Raffa, il vicedirigente dell’Istituto Antonio Gaggioli, il docente del corso Gianni De Santis. Insieme al Dirigente scolastico delle Aldini Valeriani Pasquale Santucci, Istituto dove da 8 anni si sta svolgendo un corso di educazione digitale, e ad Alaa Elalouani, ex alunno del Montessori che è salito alle cronache per avere rinunciato ad un lavoro più remunerato pur di essere docente al suo Istituto Montessori-Da Vinci.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here