APPENNINO: Bologna Montana Evergreen Fest

Festa dell’ambiente di “Viva il Verde” ,linee guida per un futuro sempre più “green”

0
312

 

 Si chiude con bilancio largamente positivo il programma di iniziative della rassegna “Bologna Montana Evergreen Fest”, importante campagna di sensibilizzazione ambientale, organizzata dal gruppo “Viva il Verde” partner della Pro Loco di Loiano, località montana dell’appenino bolognese. Eventi all’insegna del “green” che hanno coinvolto i comuni di Loiano, Monghidoro, Monzuno , San Benedetto Val di Sambro e Pianoro e proprio gli amministratori delle località montane sono stati i protagonisti assieme ai volontari dal pollice verde della raccolta dei rifiuti nella Giornata Mondiale dell’Ambiente.

Nei sacchi forniti da Hera nella mattinata di sabato 6 giugno sono confluiti quintali di materiale recuperato nei territori montani. L’iniziativa ha preceduto l’incontro organizzato presso la sala conferenze della residenza municipale con Rossano Ercolini, scrittore e fondatore della Rete Nazionale “Rifiuti Zero”, presidente di “Zero Waste Europa”, considerato un pioniere dell’ecologismo italiano vincitore del “Goldman Environmental Prize” , Nobel alternativo per l’ambiente, che ha presentato il nuovo libro “Il Bivio – Manifesto per la rivoluzione ecologica

“Il titolo indica già lo spazio del messaggio – afferma – non esiste un piano “C” . Esiste una inerzia che è quella attuale , quella che ci ha portato a sbattere. In particolar modo stiamo per fortuna uscendo dalla crisi del Covid e durante il percorso penoso che ha caratterizzato questa situazioneci siamo accorti di come la natura funziona in modo diverso dai modelli che sono stati alla base della nostra civilizzazione – racconta – quindi bisogna tornare gradualmente indietro e esiste solo il piano “B” quello che io definisco di una transizione e poi di una rivoluzione ecologica. Bisogna rinaturalizzare il nostro modello di civilizzazione – avverte – Non possiamo continuare a concepire la natura come se fosse un grande supermercato dal quale prelevare liberamente . Dobbiamo considerare che la natura non produce rifiuti già questa questione che muove proprio da ciò che io conosco meglio la strategia rifiuti zero è il programma che ci porterà fuori verso il futuro”. 

Presente all’incontro Francesco Barberini, 14enne aspirante ornitologo, divulgatore e scrittore, appassionato di evoluzione e natura, nominato “Alfiere della Repubblica” per meriti scientifici e divulgativi dal Presidente Mattarella.

La mia passione per la natura e per gli uccelli in particolare è nata quando ero molto piccolo guardando il film documentario insieme ai miei genitori “Popolo migratore” – afferma – Ho aperto gli occhi su questo nuovo mondo. Da lì è iniziato il mio viaggio sulla conoscenza che coltivavo e coltivo leggendo libri. Sono un piccolo divulgatore, divulgare significa dire alle persone, cerco in maniera semplice ma scientifica di fare arrivare messaggi importanti . Credo molto nella protezione della natura per proteggere anche le generazioni future. Cerco di far vedere alla persone il motivo per cui dobbiamo proteggere il nostro ambiente. Se la natura la conosci la ami e se la ami la proteggi “. 

La rassegna ambientalista “Bologna Montana Evergreen Fest” ha concluso la prima edizione con il “Nordic Walking”,iniziativa di connubio sport-ambiente , e “Stalle aperte”, didattica dal vivo organizzata dalla Granarolo con la partecipazione di oltre cento bambini.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here