BOLOGNA – “LIBeRI”: Quarto appuntamento alla scoperta di Terra Santa fra Arte e Attualità

Sul palco l’esperta di arte Mariella Carlotti e Giammarco Piacenti che ha curato il restauro della Basilica. Collegamento con Padre Ibrahim Faltas, Discreto della Custodia di Terra Santa e protagonista della mediazione durante l’assalto armato alla Basilica nel 2002.

0
211

 

Quarto appuntamento per “LIBeRI”, la rassegna estiva con i protagonisti della cultura, dello sport e dell’arte con a tema la speranza nell’ambito delle iniziative di Bologna Estate. Mercoledì 23 giugno, saranno arte ed attualità in egual misura a essere protagoniste: alle 21.15 saliranno infatti sul palco Mariella Carlotti, esperta d’arte e curatrice di mostre di livello internazionale e Giammarco Piacenti che, a capo dell’omonima azienda, ha curato il restauro della Basilica della Natività a Betlemme. Nel corso della serata, moderata dal caporedattore e capocronista della redazione di Bologna del Resto del Carlino, Valerio Baroncini, interverrà in collegamento anche Padre Ibrahim Faltas, Discreto della Custodia di Terra Santa.

Una serata in cammino, dunque, fra la bellezza e la suggestione di un luogo universalmente sacro restituito al mondo e le sfide di un presente incerto all’interno del conflitto israelo-palestinese: Padre Ibrahim Faltas, infatti è tra i protagonisti della complessa opera di dialogo fra Israele e Palestina, sfida che la Custodia di Terra Santa porta avanti attraverso una mediazione politica e interreligiosa. Già nel 2002, il francescano si distinse per la delicata opera di dialogo durante i 39 giorni di assedio armato da parte dell’esercito israeliano della Basilica della Natività dove si erano asserragliati decine di militanti palestinesi. Con lui i presenti sul palco si confronteranno per meglio comprendere la situazione attuale nell’area e le prospettive della fragile pace attualmente in corso.

A ospitare l’incontro sarà la Villa Pallavicini, nella fresca e suggestiva cornice del Parco Villaggio della Speranza. Apertura degli stand gastronomici alle ore 19, dove sarà possibile incontrare le famiglie ospiti del Villaggio a cui è affidata la gestione della ristorazione e la preparazione di gustose piadine, tigelle e crescentine. Presente anche il banco libri dalla libreria Ubik di via Irnerio dove sarà possibile acquistare i testi protagonisti delle diverse serate della rassegna e spazi per le famiglie e per i bambini di tutte le età.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here