Strage del 2 agosto: la commemorazione a S.Lazzaro di Savena

0
125

 

 

In occasione del 2 agosto, anche a San Lazzaro di Savena si terranno momenti dedicati al ricordo delle vittime della strage della Stazione di Bologna del 1980, con la partecipazione dell’Amministrazione, dei familiari della vittime, degli artisti e dei protagonisti del soccorso e della sicurezza dei cittadini.

La giornata inizierà con la partecipazione dell’Amministrazione alla cerimonia alla Stazione di Bologna, al termine della quale partirà il viaggio simbolico di tre vittime sanlazzaresi, Francesco Betti, Paolo Zecchi e Viviana Bugamelli in Zecchi, impersonate da altrettanti partecipanti del laboratorio “A destino – 85 viaggi da completare” dell’ITC Teatro, un progetto dell’Associazione tra i Familiari delle Vittime della Strage di Bologna del 2 agosto 1980, sostenuto dall’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna.

Il viaggio dei tre sanlazzaresi si concluderà davanti alle proprie abitazioni (in via Betti e via Idice 7), in un ‘ritorno a casa’ che sarà accolto da rappresentanti della Giunta e del Consiglio Comunale che prenderanno inoltre in custodia le valige dei tre viaggiatori, a simboleggiare la memoria delle tre vite spezzate il 2 agosto 1980.

Alle 20.30, invece, si terrà con un momento di commemorazione alla presenza delle autorità cittadine, delle forze dell’ordine e dei familiari delle vittime, al parco 2 Agosto. In piazza Bracci saranno presenti i mezzi dei Vigili del Fuoco.

Seguirà, alle ore 21.00, il concerto dei Tribò (Claudia D’Ippolito al pianoforte, Stefano Bussoli alla batteria e Luca Troiani a fiati e tastiere) ci accompagneranno in un viaggio attraverso le più belle colonne sonore dei film.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here