VALSAMOGGIA: Procede l’iter dei nidi d’infanzia finanziati dal PNRR. Presentato il progetto di Savigno

Le nuove strutture qualificheranno ulteriormente l'offerta degli asili nido di Valsamoggia, già presenti in tutti i municipi.  L’avvio dei lavori, per tutte e tre le opere, è previsto nel corso del 2023

0
686

 

Procede con la presentazione ai cittadini, l’iter che porterà alla realizzazione, a Valsamoggia – auspicabilmente entro l’inizio dell’anno scolastico 2024/2025 –, di tre nuovi nidi d’infanzia finanziati complessivamente con circa 1,3mln di euro provenienti dai fondi PNRR. I tre progetti consistono nella realizzazione di due nuove strutture a Savigno e Castello di Serravalle e nell’ampliamento del nido di Calcara. Il progetto del nido di Savigno è stato il primo ad essere presentato ai cittadini mentre nei prossimi giorni saranno i valsamoggini di Calcara e Castello di Serravalle a scoprire i nuovi servizi che saranno prossimamente a disposizione delle famiglie.

Questo investimento si va ad aggiungere agli oltre 20mln già investiti dal 2014 a oggi per la realizzazione di nuove scuole e la riqualificazione di molte di quelle esistenti.

IL PROGETTO DI SAVIGNO NEL DETTAGLIO

La nuova struttura che ospiterà il nido d’infanzia di Savigno verrà edificata nel centro dell’abitato, in via della Pace, in un’area già destinata da alcuni decenni a questo uso che quindi consentirà lo spostamento dell’attuale nido in una nuova struttura in bioedilizia, antisismica e ai vertici per efficienza energetica e funzionalità.

Il nido d’infanzia, per un investimento di oltre 500mila euro, ospiterà una sezione di 21 bambini e sarà dotato di ambienti a servizio dei bambini e del personale (spazio comune, spogliatoi e servizi igienici).

L’intera area ospiterà poi anche la nuova scuola materna, per completare la realizzazione di un moderno polo scolastico 0-6 il cui progetto sarà presentato nei prossimi mesi.

L’inizio lavori è previsto nel corso dell’estate 2023 con avvio del servizio a settembre 2024 per anno scolastico 2024/2025.

“Queste risorse – commentano Daniele Ruscigno e Angela Di Pilato, Sindaco e Assessora alla Scuola del Comune di Valsamoggia – ci danno la grande opportunità di aumentare ulteriormente i servizi a disposizione delle famiglie di Valsamoggia. Servizi importantissimi perchè garantiscono le esperienze educative e di cura per il benessere e lo sviluppo dell’identità del bambino e sostengono la genitorialità. I nuovi posti nido di Savigno, sommati a quelli di Castello di Serravalle e Calcara, si aggiungono agli oltre 220 già presenti a Valsamoggia e a disposizione su tutte e cinque le municipalità”.

 

Nella foto il rendering della struttura di Savigno
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here