Nuovo look per Camugnano

Inaugurati il nuovo parcheggio e il parco della chiesa

0
486

Giovedì 10 agosto Camugnano ha inaugurato ufficialmente il nuovo parcheggio e la ristrutturazione del parco della chiesa, secondo lotto funzionale della strategia di rigenerazione del capoluogo.
Le opere hanno riguardato un completo ridisegno del parcheggio con l’implementazione del numero dei posti auto, la revisione e ripavimentazione dei percorsi nel parco, la sistemazione dei muretti a secco a valle della chiesa, la costruzione del 
belvedere, la piantumazione di 43 nuove alberature oltre agli arbusti e le piante da fiore. Presto saranno completati l’impianto di illuminazione dei percorsi pedonali e la pavimentazione dei percorsi inghiaiati.

Il Sindaco Marco Masinara ricorda: “Tutto ebbe inizio nel 2018, quando la Regione, approvando la graduatoria del bando per la rigenerazione urbana, attribuiva al Comune di Camugnano un contributo pari ad 1.000.000,00 di euro finalizzati alla rigenerazione del Capoluogo. Con la compartecipazione del Comune il totale dell’investimento ammonta ad euro 1.538.000,00”.

 

Tre i lotti che riguardano gli interventi finanziati:

1. la riqualificazione della scalinata di collegamento della piazza Kennedy con la chiesa di san Martino inaugurata il 30 luglio 2020;

  1. la valorizzazione del nuovo parco della Chiesa e la ristrutturazione del parcheggio posto fra la chiesa e il parco Don Antonio appena inaugurati;

  2. la riqualificazione della Piazza del Municipio che verrà inaugurata nel giugno 2024.

Altra importante novità: sono stati appaltati i lavori di consolidamento della ex scuola Valerio Fabi per trasformarla in cinque alloggi al piano primo e spazi per la nuova farmacia, ambulatori e sala civica al piano terra. Finanziato anche l’acquisto e la ristrutturazione delle unità immobiliari del sig. Fontana Amedeo poste sulla piazza e la sistemazione a biblioteca della sede dell’attuale farmacia posta al piano terra del municipio.

Cogliendo un’altra opportunità del PNRR, il Comune di Camugnano si è aggiudicato il finanziamento del bando Borghi linea B con cui si interverrà al Poggio il cui progetto è stato presentato pubblicamente il 3 agosto scorso e la cui progettazione esecutiva è in corso. Una terza via tra la solitudine e la casa di riposo. Spazi privati per ognuno, locali comuni per stare insieme ed avere disponibili oltre ai servizi alla persona anche qualcuno con cui condividere il tempo e le esperienze.

Sempre all’interno del PNRR è arrivato anche il finanziamento del nuovo asilo nido i cui lavori si avvieranno entro l’anno per concludersi a giugno del 2024.

Il Sindaco Marco Masinara afferma: “Il Comune ha colto l’opportunità del PNRR per cercare di ridare vita al capoluogo e conseguentemente dignità all’intero territorio comunale. Ora insieme a tutte le associazioni e a tutti cittadini dobbiamo cogliere questa occasione per ricreare una comunità, per implementarne i servizi, e per offrire nuove opportunità di lavoro”.

L’invito ai cittadini è di a proporre entro l’anno alcuni nominativi a cui intitolare la scalinata, il parcheggio, il parco e la piazza. Un gruppo di residenti ci sta già lavorando.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here