“PARA-DAY” : sabato la 1a edizione al Palasavena

Giusy Versace sarà la madrina

0
168

                 

E’ stata presentata questa mattina in regione Para-Day, iniziativa che si svolgerà sabato 15 giugno al PalaSavena di San Lazzaro.Erano presenti la presidente del Cip Emilia Romagna Melissa Milani, il gestore del PalaSavena Cesare Savigni, il direttore sportivo e della Pol. I Bradipi e coordinatore della manifestazione Germano Pepoli e come testimonialEleonora Sarti, che ha appena raggiunto ai recenti mondiali la qualificazione alle Paralimpiadi di Tokio 2020.

Dalle 10 del mattino di sabato fino a sera, il Palasavena si trasformerà in una grande arena paralimpica, con la possibilità di vedere incontri, provare le specialità paralimpiche, ma pure gustarsi alla sera un bel concerto di musica gustando una cena preparata dagli chef della cucina del Palasavena.

Nelle ultime ore la conferma che ci sarà una madrina di lusso. Verrà ad inaugura la manifestazione e a salutare i partecipanti anche Giusy Versace, che sta girando l’Italia per far conoscere il suo progetto di legge proprio a favore della disabilità.

Insieme a lei animeranno la giornata che vedrà proporsi oltre dieci specialità paralimpiche, anche diversi atleti della regione che si stanno preparando per puntare alla partecipazione ai prossimi giochi di Tokio nel 2020. Stiamo parlando di Federico Mancarella per la canoa, Emanuele Lambertini per la scherma ed Eleonora Sarti, la quale, partendo dal basket in carrozzina è diventata negli ultimi anni una campionessa di arco.

Una giornata che si svolgerà all’interno di “Palasavena Sport Festival”, la kermesse di due settimane che si è aperta con il torneo internazionale di Subbuteo, che sta proseguendo in questi giorni con le finali di calcio a 5 maschile e femminili del CSI e quelle di pallacanestro, e che, grazie a para-day, mostrerà il suo volto più solidale.

I lavori sono stati coordinati dalla polisportiva I Bradipi in collaborazione con il delegato CIP di Bologna Roberto Cristofori, Melissa Milani, presidente del CIP Emilia Romagna e tutte le federazioni e le società che hanno aderito, che vanno ringraziate per il gioco di squadra che ha portato ad andare incontri alle esigenze di tutti mettendo le proprie in secondo piano.

Le danze si apriranno al mattino alle 10.30 con una esibizione di handbike con la possibilità di provare anche per i normodotati, quindi alle 11.30 cominceranno i tornei e le esibizioni di 3 contro 3 di basket in carrozzina.

Contemporaneamente, durante tutta la giornata, sarà possibile giocare a sitting volley, subbuteo e tennistavolo.

Nel pomeriggio, dalle 14 alle 18 sarà la volta della scherma, quindi alle 15.30 inizierà un grande torneo di baskin con PGS Welcome Bologna, Faenza Baskin e Faventia Baskin.

Poco dopo, sul campo a fianco si esibiranno i ragazzi del BFC senza Barriere con il calcio camminato e a seguire esibizione dei Rangers di Weelchair hockey, freschi vincitori del loro campionato e tornati nella massima serie.

Ci sarà poi la possibilità di assistere ad una esibizione di boxe in carrozzina e nella parete attrezzata di assistere ad una gara regionale di arrampicata. Ma la parete sarà a disposizione di chi sarà presente fin dalle 11 del mattino.

Al termine tutti pronti per la cena e le premiazioni, che si svolgeranno subito prima del concerto degli OOTB.

La partecipazione è gratuita e libera per tutti.

“L’iniziativa lanciata dalla Pol. I Bradipi – ha affermato la presidente del CIP Emilia Romagna Melissa Milani – si inserisce all’interno di un cartellone di eventi che grazie a Sport Day ai Giardini Margherita e ai tanti giochi offerti a San lazzaro da Happy Hand il primo week end di giungo, offre l’opportunità di conoscere la “famiglia” paralimpica e tutte le possibilità che attraverso lo sport si possono raggiungere: dal benessere psico-fisico ad una miglior qualità della vita, fino al successo sportivo. Chi pratica sport è già di per se un atleta, ma chi lo pratica nel paralimpico ha un’energia e una passione ineguagliabile. Sabato potremo provare diverse discipline sportive confrontandoci con atleti di alto livello, sarà una giornata di divertimento e di crescita per tutti, provare per credere!”.

“Per la nostra polisportiva I Bradipi – afferma il presidente Biagio Saldutto – Para-Day è un salto di qualità importante, grazie al quale ci mettiamo in gioco, mostrando il nostro volto più alto e non solo le nostre squadre di basket in carrozzina, che rimangono comunque l’impegno più importante del nostro fare sport. Con questa iniziativa speriamo di far capire a tutti i ragazzi con disabilità che le possibilità per loro sono davvero tante e non ci si deve fermare davanti ad un insuccesso, perchè attraverso un’altra disciplina, magari più adatta, è possibile esprimere tutto il proprio potenziale”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here