CASALECCHIO: Nuova illuminazione pubblica e scuole più verdi

0
1008

  • Al via da metà dicembre il piano di interventi di riqualificazione previsto nel nuovo contratto siglato con Manutencoop Facility Management per la gestione della pubblica illuminazione e degli impianti termici delle scuole comunali;
  • Previsti lavori di efficientamento energetico per un valore complessivo pari a 3,5 milioni di euro che consentiranno un taglio ai consumi energetici del 24,24% ed una riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera pari a 516.000 kg all’anno;
  • Entro la primavera sarà completamente riqualificata l’illuminazione dei parchi pubblici cittadini;
  • Miglioramento sistema per segnalare i guasti della pubblica illuminazione.
Casalecchio di Reno (Bo), 14 dicembre 2017 – Un taglio ai consumi energetici del 24,24%, una riduzione delle emissioni in atmosfera pari al 516.540 kg di CO2 all’anno, soprattutto, illuminazione pubblica e immobili comunali più efficienti e confortevoli: grazie a 3,5 milioni di euro di investimentiche non peseranno sulle casse del Comune, Casalecchio di Reno si avvia a diventare un modello di eccellenza nel risparmio energetico.

Sono solo alcuni dei benefici che verranno assicurati alla città dal nuovo contratto di gestione e manutenzione della pubblica illuminazione e degli impianti energetici degli edifici comunali affidato dal Comunetramite la propria società patrimoniale Adopera Srla Manutencoop Facility Management, società bolognese leader in Italia nel settore del facility management e capogruppo del raggruppamento di imprese, costituito anche da Engie e Sgargi, che si è aggiudicato la gara bandita dall’Amministrazione.

Il risparmio annuo che si otterrà grazie agli interventi di efficientamento previsti da contratto è pari a 215,63,5 TEP/anno ovvero quello che si avrebbe spegnendo circa 174 caldaie da appartamento per 1 anno, mentre in termini ambientali le minori emissioni di CO2 in atmosfera (- 516.540 kg di CO2/anno) avranno per l’aria di Casalecchio un beneficio pari a  quello che si otterrebbe piantando 737 nuovi alberi.

Il nuovo contratto, dal valore complessivo annuo di circa 1,5 milioni di euro, è stato affidato a Manutencoop Facility Management con la formula del partenariato pubblico-privato: una soluzione contrattuale a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni che consentirà al Comune da un lato, di risparmiare oltre il 17,35 %, pari a circa 4,75 milioni di euro, rispetto alla spesa storica annua per i due servizi, dall’altro di assicurarsi interventi di riqualificazione, che saranno totalmente a carico di Manutencoop, per 3,5 milioni di euro, oltre agli oneri finanziari. Manutencoop, infatti, che gestirà l’illuminazione e gli impianti energetici per i prossimi 15 anni, rientrerà dell’investimento iniziale grazie alla maggiore efficienza garantita agli impianti dagli interventi di riqualificazione che verranno realizzati a partire da metà dicembre e  termineranno entro il 2019.

Una illuminazione più efficiente e sostenibile
Sul fronte della pubblica illuminazione è prevista la sostituzione con corpi illuminanti a LED – nel rispetto degli ultimi orientamenti in materia di temperatura di colore – in tutti gli oltre 5.500 punti luce del territorio, verranno, inoltre, adeguati o sostituiti i quadri di alimentazione delle linee in modo da averne il controllo in remoto, saranno sostituite circa 5 km di linee elettriche e aggiunti circa 50 pali alla dotazione attuale.

I lavori relativi all’illuminazione saranno i primi a partire e già entro la primavera 2018 verranno riqualificati i punti luce di tutti i parchi cittadini e di larga parte delle piste ciclabili. A seguire, l’attività si estenderà all’illuminazione stradale secondo una pianificazione che punterà a ridurre i possibili disagi per i cittadini. I lavori nelle principali arterie cittadine, come via Porrettana, Via Bazzanese e via Marconi, si svolgeranno nei mesi di luglio e agosto quando il traffico in città risulta sensibilmente ridotto.

Scuole più confortevoli e meno “energivore”
Nell’ambito della cosiddetta “gestione calore” i lavori interesseranno in larga misura gli istituti scolastici e gli impianti sportivi per complessivi 31 edifici comunali. Si tratterà principalmente di attività tese a migliorare la coibentazione dei fabbricati riducendo, quindi, la dispersione di energia e garantendo un miglior comfort ambientale. Queste opere si integreranno con gli importanti interventi di riqualificazione degli impianti già eseguiti dall’Amministrazione nell’ambito dei contratti precedenti. Sarà, infatti, necessario rinnovare solo 9 sulle 37 caldaie a servizio degli immobili comunali. Verranno, invece, sostituiti 1.746 metri quadrati di infissi e realizzati lavori di isolamento delle facciate per 1.035 metri quadrati e delle coperture per 1.787 metri quadrati. Saranno, infine, introdotte pompe di calore per sfruttare completamente l’energia elettrica prodotta dai sistemi solari esistenti già installati sui tetti degli edifici pubblici: l’energia ottenuta verrà utilizzata per produrre acqua calda sanitaria, ad uso, in particolare, delle piscine comunali. Complessivamente, l’insieme delle attività straordinarie previste migliorerà sia la resa energetica degli immobili, sia il comfort climatico ed acustico per chi vive al loro interno ogni giorno.
I lavori che interesseranno le scuole saranno pianificati in accordo con i servizi educativi e scolastici e saranno preceduti da incontri con i plessi interessati per illustrare nel dettaglio il piano delle attività previste. Tutti gli interventi saranno ultimati entro l’autunno 2019.

Miglioramento del sistema per la segnalazione guasti
Con il nuovo contratto verrà, infine, migliorato il sistema per la segnalazione di guasti o disservizi della pubblica illuminazione. Contattando il numero verde 800.58.33.37 gestito ora da Manutencoop e lasciando la propria e-mail o il proprio numero di cellulare ciascun utente sarà infatti avvisato, via mail o via sms, della presa in carico della segnalazione (con l’assegnazione di un codice identificativo) e dell’avvenuta riparazione del guasto.
Dichiarazioni
“ Il partenariato pubblico-privato è sempre più uno strumento fondamentale per consentire investimenti che il pubblico oggi non sarebbe in grado di sostenere autonomamente” – sottolinea  Nicola Bersanetti, assessore alla Qualità urbana del Comune di Casalecchio di Reno – “ Sono lieto ci sia stata una realtà economica privata, in questo caso Manutencoop, che abbia colto con noi questa sfida. Con questo progetto, abbiamo voluto dare una risposta a 360 gradi al tema energetico, inserendo in un unico contratto sia la parte termica sia l’illuminazione pubblica. Questo ci permetterà di ottenere un considerevole miglioramento dal punto di vista ambientale, in termini di minori emissioni inquinanti, mentre sul piano economico, conseguiremo un forte risparmio nel pagamento delle utenze realizzando allo stesso tempo una significativa riqualificazione del nostro patrimonio. Al termine di questo complesso di interventi, l’obiettivo è quindi di avere una Casalecchio meglio illuminata – con un riflesso importante sulla qualità del vivere la città e i suoi spazi pubblici – ed edifici pubblici, in particolare le nostre scuole, più accoglienti e confortevoli per chi frequenta quotidianamente questi ambienti. Ringrazio gli uffici tecnici e la nostra società Adopera per il lavoro svolto nel raggiungimento di questo importante risultato”.
“ Siamo particolarmente orgogliosi di questo progetto e di questo contratto che è frutto – ha spiegato Fabio Piancastelli, Direttore Operations Area Emilia – Romagna di Manutencoop Facility Management – non solo delle competenze tecniche di Manutencoop ma, soprattutto, della lungimiranza degli Amministratori e dei tecnici del Comune di Casalecchio che hanno saputo sperimentare e credere in questa formula di partnership pubblico-privata. Crediamo che il PPP ovvero il partenariato pubblico- privato rappresenti un’ottima soluzione per consentire alle Pubbliche Amministrazioni, sempre più a corto di risorse finanziarie dirette, di realizzare comunque importanti investimenti a beneficio della collettività. Da parte nostra ci sarà ora il massimo impegno per rispondere nel migliore dei modi alle aspettative di efficienza del Comune e dei cittadini tutti”.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here