CASALECCHIO: “Politicamente Scorretto 2019 ” – Una XVa edizione per andare “Oltre il muro”

"Memoria, impegno civile e legalità" nella rassegna ideata con Carlo Lucarelli: appuntamento dal 18 al 24 novembre

0
275
Emilbanca

Carlo Lucarelli

Nel 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino, percepiamo sempre più chiaramente che tanti sono ancora i muri che caratterizzano la nostra società, e che la cultura è l’arma più potente che abbiamo per gettare al di là di questi muri il nostro sguardo. Per questo la XV edizione di Politicamente Scorretto, il progetto culturale ideato nel 2005 dall’Istituzione (oggi Servizio) Casalecchio delle Culture con Carlo Lucarelli, torna a Casalecchio di Reno nella settimana dal 18 al 24 novembre 2019 con la domanda “Oltre il muro?”, cui numerosi appuntamenti nel segno di memoria, impegno civile e legalità daranno le loro risposte in diversi ambiti.

Ai linguaggi della letteratura e del teatro che da sempre caratterizzano la sfida culturale di Politicamente Scorretto si affiancano nel 2019 il cinema, grazie alla collaborazione con il Premio Mutti AMM che dal 2008 consente a registi di origine straniera di realizzare il proprio progetto filmico, la graphic novel e una mostra di manifesti pacifisti in collaborazione con il CDMPI, che proprio a Casalecchio conserva la più grande raccolta al mondo di questo tipo di documenti, per un totale di 26 appuntamenti con 34 ospiti complessivi.

 

Libri

Ad aprire Politicamente Scorretto 2019 sarà Alessandro Gallo, che con Casalecchio e la rassegna ha un rapporto di lunghissima data, per una serata di narrazione sul tema della camorra che abbinerà il debutto del monologo teatrale “L’Inganno”, finalista del Premio Scenario 2019, e la presentazione del suo ultimo libro Era tuo padre. La criminalità organizzata tra Nord e Sud è il tema di molti libri protagonisti di questa edizione, a partire dall’Atlante illustrato di Cosa Nostra di Giovanni Tizian (con il quale parleremo degli scenari aperti dalla recente sentenza “Black Monkey”) fino a I mille giorni di Aemilia di Tiziano Soresina e Statale 106 di Antonio Talia, mentre La Controfigura di Luigi Lollini tratteggia in forma semibiografica il percorso di vita di un estremista di destra.

 

Teatro

Ascanio Celestini sarà in scena per la stagione del Teatro Bettivenerdì 22 novembre con la riproposizione della storica Radio clandestina, il primo dei 4 appuntamenti dell’abbonamento “Politicamente Scorretto”, cui faranno seguito, tra febbraio e marzo 2019, gli spettacoli di Vincenzo Pirrotta (diretto da Roberto Andò), Marco Baliani e César Brie. La serata di sabato 23 novembre a Spazio Eco combinerà invece teatro e graphic novel con Escobar. El patron, spettacolo tratto dalla storia di Guido Piccoli disegnata da Giuseppe Palumbo con Dany Greggio e le musiche originali degli Amycambe.

 

Cinema

Doppio appuntamento con il cinema migrante martedì 19 e mercoledì 20 novembre, in collaborazione con l’Associazione “Amici di Giana” – Premio Mutti AMM: le proiezioni di Per un figlio (2017) e Va’ pensiero (2013) saranno precedute da incontri con i registi, la presidente di “Amici di Giana” Laura Traversi e il direttore della Fondazione Cineteca di Bologna Gian Luca Farinelli.

 

Politicamente Scorretto mantiene alta l’attenzione da sempre riservata alle giovani generazioni, attraverso 6 appuntamenti riservati alle scuole (tra cui un incontro tra Ascanio Celestini e Carlo Lucarelli) e il tradizionale appuntamento con “Il primo piatto della legalità”, tutto fatto di ingredienti di Libera Terra coltivati sui terreni sottratti alle mafie, che Melamangio ed Elior portano martedì 19 novembre in tutte le mense scolastiche di Casalecchio di Reno e Zola Predosa.

 

In questa edizione della rassegna l’Amministrazione comunale testimonia la propria adesione a due campagne di sensibilizzazione sociale e sanitaria: “Facciamo luce sul tumore al pancreas” promossa dall’Associazione Nastro Viola, in occasione della quale giovedì 21 novembre verrà illuminata di viola la sede municipale, e “Illumina novembre” dedicata da Alcase Italia alla sensibilizzazione sul cancro al polmone, in occasione della quale Casa della Conoscenza  verrà decorata di palloncini bianchi sabato 23 novembre.

Segnaliamo inoltre il pomeriggio di martedì 19 novembre con “Il dovere della memoria” raccontato da ospiti come Antonio Vassallo e che culminerà nell’inaugurazione di un murale realizzato in Casa della Solidarietà, e la mattinata di domenica 24 novembre tutta dedicata, grazie alla collaborazione con Avviso Pubblico, alle azioni contro le minacce agli amministratori pubblici.

L’edizione 2019 è realizzata in accordo con la Regione Emilia-Romagna, che sostiene da diversi anni l’impegno di Politicamente Scorretto per il contrasto all’illegalità mafiosa attraverso i linguaggi creativi, in collaborazione con Libera, Avviso Pubblico, ATER, OpenGroup e Redattore Sociale; i Giovani Reporter dell’omonima associazione che riunisce decine di ragazze e ragazzi saranno parte attiva nella documentazione della rassegna.

Il programma completo è online sul sitowww.politicamentescorretto.orge sarà promosso anche tramite i canali social del progetto (hashtag #PS2019). Numerose delle iniziative saranno inoltre trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube di Casa della Conoscenza o in diretta Facebook.

 

In home page la presentazione della passata edizione

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here