VALSAMOGGIA: Cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

Valsamoggia raccoglie l’invito del Consiglio metropolitano e vota la cittadinanza all’unanimità dei presenti.  Zaki nominato anche Membro Onorario della Consulta Giovani

0
228

Patrick Zaki – foto open-online

 
Ieri sera il Consiglio Comunale di Valsamoggia ha approvato all’unanimità dei presenti l’Odg presentato dai gruppi consiliari “Partito Democratico”, “Energie Pulite Valsamoggia”, “Insieme per Valsamoggia Daniele Sindaco”, “Civicamente Samoggia” e “Movimento Cinque Stelle” per conferire la cittadinanza onoraria di Valsamoggia a Patrick George Zaki, studente dell’Università di Bologna detenuto in Egitto dal 6 febbraio scorso con l’accusa di diffondere notizie false attraverso i suoi canali social, attentare alla sicurezza nazionale e di istigare al rovesciamento del governo e della Costituzione.
 
L’invito a conferire la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki è stato rivolto nei giorni scorsi a tutti i Comuni della città metropolitana dal Consiglio metropolitano con un ordine del giorno presentato da Simona Lembi (Pd) d’intesa con il Sindaco Virginio Merola.
 
“Il Consiglio comunale di Valsamoggia – spiega Andrea Bertaccini, Capogruppo PD a Valsamoggia e primo firmatario del punto all’ordine del giorno nel ringraziare il Consiglio metropolitano di Bologna per l’iniziativa – era intervenuto immediatamente già lo scorso febbraio per chiedere l’immediato rilascio ed esprimere solidarietà allo studente che ancora si trova in detenzione in Egitto con accuse che ancora non hanno trovato una chiarezza nelle risposte delle autorità egiziane.
Conferire la cittadinanza onoraria è un atto simbolico, che dà un segnale ed esprime solidarietà ma è anche una dichiarazione politica forte. Significa riconoscere nel volto di Zaki l’impegno e la passione di ogni studente. Significa affermare che la ricerca e lo studio, in quanto passaggi fondamentali per l’innovazione e il progresso della civiltà dovrebbero incontrare sempre uno spirito di collaborazione e di promozione fattiva nelle istituzioni statali e governative e mai subire la sfacciata intromissione, e persino la censura, dei pubblici poteri. Accogliamo tra i cittadini di Valsamoggia questo ragazzo che è il simbolo di tutti gli studenti nel mondo.
Aggiungo che da oggi Patrick Zaki è anche Membro Onorario della Consulta Giovani di Valsamoggia, l’organo consultivo del comune di Valsamoggia in materia di politiche sociali e giovanili, scolastiche e lavorative, formato da ragazzi dai 16 ai 30 anni”.
 
“Un ringraziamento al Consiglio metropolitano e a Simona Lembi che ha avviato questa iniziativa” lo esprime anche il Sindaco di Valsamoggia, Daniele Ruscigno che aggiunge: “La gravità di questa situazione merita una presa di posizione forte e ringrazio le consigliere e i consiglieri di Valsamoggia per aver sostenuto con forza questa proposta. È necessario che si levi una voce alta e si deve fare tutto quello che è possibile per riportare Zaki a casa. Spero che tutti i comuni metropolitani aderiscano alla proposta perché sarebbe un bel segnale da parte della comunità dell’intera città metropolitana di Bologna”.
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here