GRIZZANA MORANDI: “Più sai meno rischi”

0
632

PIU’ SAI MENO RISCHI
Il percorso per rendere più accessibile il sistema associato di Protezione Civile dell’Unione

Un questionario online per i cittadini e un 2° incontro martedì 15 agosto a Grizzana Morandi

7 agosto 2023 – Più sai meno rischi è il progetto dell’Unione Comuni Appennino Bolognese che punta ad individuare strategie ed azioni per rafforzare e migliorare il sistema di Protezione Civile nell’ottica di una “cultura della sicurezza” che ponga al centro la persona, nella duplice veste di componente della comunità e di soggetto attivo compartecipe del sistema locale di PC.

IL QUESTIONARIO

La sicurezza del territorio è un bene comune: mettiamo al centro le persone che abitano e vivono l’Appennino Bolognese, innanzitutto condividendo il loro pensiero: l’invito è di compilare il questionario online al seguente link:

https://forms.gle/mcFmeqyaxku5TahU6

L’INCONTRO

Martedì 15 agosto, dalle 16.00 alle 18.30 in piazza del Municipio a Grizzana Morandi, all’interno della festa dello Zuccherino, si terrà un secondo workshop dedicato alla cultura del rischio e alle buone pratiche condivise.

COS’È “PIÙ SAI MENO RISCHI”
Si tratta di un percorso partecipativo finanziato dal Bando Partecipazione 2022 di cui alla L.R. n. 15/2018, la legge regionale sulla partecipazione dell’Emilia-Romagna che promuove l’innovazione sociale attraverso il dialogo e il confronto tra abitanti ed istituzioni pubbliche, in questo caso l’Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese e il suo Servizio associato di Protezione Civile. Ponendo al centro le persone che abitano e vivono i nostri territori, PIÙ SAI MENO RISCHI vuole essere un’iniziativa accessibile ed inclusiva, utilizzando, per esempio, forme online e offline d’incontro, azioni informative in luoghi di aggregazione, materiali di lavoro in più lingue. E, sempre in quest’ottica, favorire la partecipazione della popolazione femminile, uscendo dagli stereotipi della narrazione di genere.

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here