E’ freddo: treni soppressi !

1
346

Buongiorno, anzi cattivo giorno,

il treno delle 7,18 in partenza da Porretta per Bologna SOPPRESSO.

Si va a Bologna in macchina: centinaia di auto per strada e solito rischio per il posto di lavoro.

L’incertezza del pendolare. Non io che sono pensionato ma i miei figli e tutti quelli che devono andare a Bologna.

ALTRO CHE ATTENZIONE PER LA MONTAGNA.

Avete comperato treni che con qualche grado sotto zero si fermano.

 

Renzo Zagnoni

SHARE

Un commento

  1. Signor Renzo Zagnoni, bisogna farsene una ragione, l’acquisto dei treni, come i lavori pubblici ed altro che dipende dalla Pubblica Amministrazione, non hanno il compito primario di venire incontro alle necessità dei cittadini, il vero compito, sembra, sia un altro. Guardiamoci attorno : Ponti che collassano per mancata manutenzione, terremotati in zone di montagna in attesa di impianti di riscaldamento, con tutti i miliardi “spesi”, il Mose a Venezia ove l’unica struttura pubblica che ha funzionato è stata la Magistratura, viadotti dal crollo facile 7 giorni dopo l’inaugurazione e via a ruota libera. Non credo di essere l’unico che pensi che da tutte queste “disfunzioni” non ci sia qualcuno che ci guadagni, parlo di € . Scusi sig. Zagnoni, se non fosse così come farebbe l’Italia ad essere il paese più corrotto d’Europa o, almeno, nelle prime file ?

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here