Evitare assembramenti

0
610

 

Per lunga tradizione familiare, sono stato abituato a trascorrere ore piacevoli con amici, la sera specialmente del sabato, in quello che gli antichi romani definivano CONVIVIO, vivere assieme, ed i greci SIMPOSIO. Trascorrere alcune ore con persone con le quali si condividono interessi : musica, arte, chiacchiere ecc è un bellissimo modo si passare alcune ore della propria vita. A Bologna, abitando in centro, ho dovuto smettere di invitare parenti ed amici nella mia casa al fine di trascorrere alcune ore in allegro CONVIVIO. Perché ? Per la semplice ragione che chi viene da fuori città non riesce a trovare un buco ove sistemare l’auto. La pubblica amministrazione è convinta che tutti si debbano muovere solo in bicicletta. Pensate di venire da qualche paese appenninico in bici e poi di ritornare a casa dopo mezzanotte sotto un diluvio d’acqua. Anche provenire da cittadine e paesi tra Bologna e Modena potrebbe creare notevoli disagi. Questa monocultura clclistica ha fatto sì che Bologna sia la città messa peggio in Italia, il ché significa la messa peggio in Europa, per i parcheggi.  Come ho detto, la cosa, al di là di quello che sostengono gli amministratori, a mio avviso, peggiora la qualità delle relazioni sociali e della vita stessa. E così, quando decidiamo di passare una piacevole serata con amici e parenti vediamo di cancellare tale decisione. Basta ascoltare una celebre canzone di Billie Holiday “Solitude” per capire cosa significhi vivere a Bologna.

 

P. S. – Bologna

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here