Salsiccia e fagioli alla Bud Spencer

0
635

 

Confesso che mi diverto ancora moltissimo a vedere i film con protagonisti Bud Spencer & Terence Hill ove la giustizia trionfa a suon di ceffoni e cazzotti. Se ci avete fatto caso i nostri due eroi fanno spesso delle abbuffate a base di salsiccia e fagioli . Così ho deciso, tempo fa di fare un piatto intitolandolo al nostro Bud Spencer .
E’, come potete indovinare, una ricetta rustica e nello spirito Far West .
Vi elenco gli ingredienti per 5/6 persone, ovvio che se ci fossero i nostri due protagonisti, non basterebbe per uno solo.
Fagioli gr 500  –  Salsiccia gr 400  –  Passata di pomodoro gr 350  –  Cipolle gr 400  –  olio per friggere e vino per cuocere la salsiccia ed un pizzico di sale.
Procedimento : si affetta abbastanza fine la cipolla e la si mette a rosolare nell’olio in un tegame abbastanza capiente da contenere gli altri ingredienti. Mi raccomando: fuoco basso! Intanto pelate la salsiccia a la schiacciate, la mettete in un tegame basso coprendola con il vino. Mettete sul fornello andando sempre con un fuoco non alto. Lasciate bollire per due o tre minuti e poi togliete la salsiccia che taglierete a pezzetti della grandezza di una falange di dito. Intanto la cipolla sarà già diventata quasi trasparente, rimescolate, mi raccomando.
A questo punto distribuite il pizzico di sale sulla cipolla in maniera che, espellendo l’acqua residua, tenda ad appassirsi. Versate la passata di pomodoro, rimescolate, giunto a bollore, versate la salsiccia a pezzetti. Se l’intingolo dovesse risultare un po’ denso, aggiungete poca acqua alla volta. Dieci minuti, sempre a fuoco basso e poi versate i fagioli. Io uso borlotti colti in giornata in scatola. Altra rimescolata e, dopo un paio di minuti di ebollizione, spegnete ed incoperchiare e…mangiare il giorno dopo previo riscaldamento dell’umido. Come le nostre massaie sanno benissimo, le zuppe, gli intingoli e gli umidi sono infinitamente migliori dopo che hanno riposato per un giorno, i sapori si amalgamano.
In allegato 2 immagini: la prima dei vari ingredienti, la seconda del piatto in tavola. Vino rosso d’obbligo . Buon appetito
SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here