Ceci in umido

0
268

 

I ceci erano una leguminosa molto apprezzata dagli antichi romani, ma questa è una ricetta attuale. Ingredienti : ceci, ovvio, non essendo uso ad impiegare sempre la bilancia, utilizzo come unità di misura le mani, quindi per 2-3 persone un pugno abbondante a testa; due cipolle affettate finemente, una carota anche quella tritata, due spicchi di aglio, menta, origano, salvia, pomidoro tritati in abbondanza, olio e sale. Procedura : i ceci, secchi, si mettono in acqua tiepida per tutta una notte e poi si cuociono nella pentola a pressione per circa 40 minuti, ovviamente immersi in acqua. Intanto che la pentola a pressione fa il suo lavoro, si trita cipolla aglio e carota e si mettono a friggere in un tegame in cui è stato messo l’olio EVO, soffriggere molto adagio. Quando la cipolla diventa trasparente si sparge un po’ di sale. Per un principio di fisica definito “osmosi” la cipolla perde velocemente la sua acqua e tende ad appassirsi diventando più morbida. Si trita la menta e la salvia e si mettono nel soffritto cui si aggiunge i pomidoro tritati e l’origano. Se risultasse un po’ troppo asciutto aggiungere un poco di brodo. Scolati i ceci che dovranno essere appena appena al dente, li si riversano nel tegame e si lasciano cuocere per una decina di minuti. Si lascia riposare e si serve sia come contorno che come secondo.

La foto l’ho fatta mostrando il tegame nel quale avevo preparato i ceci. A me piace molto il peperoncino e ve ne ho messo un pezzetto di quelli che coltivo in terrazza.

Buon appetito

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here