Fantasia in cucina…con le rimanenze

0
377

 Nel fare un paio di ruole di lasagne, mi è scappata la mano nella besciamella, ne ho fatta troppa. Mi sono trovato con poco più di 1/2 litro nella pentola. Come utilizzarla ? Una esplorazione nel frigorifero e trovo circa 1 etto e 1/2 di prosciutto al pepe, poco più di pecorino (circa 250 gr) , sempre al pepe, poco stagionato, un poco di pecorino grattugiato, circa 3-4 cucchiaiate, della pasta tipo pasta sfoglia, rimasta da una precedente lavorazione fatta il giorno prima dalla moglie e le perennemente presenti uova. Cosa fare ? Ho tritato il prosciutto ed il pecorino al pepe mettendoci dentro anche quello grattugiato. Ho messo tutto nella besciamella, appena tiepida, ed ho rimescolato il tutto. Adesso si trattava di legare l’impasto. 1 uovo intero e 4 tuorli. Erano uova di piccola stazza. Altra rimescolata . In una teglia antiaderente, ben unta con burro e cosparsa di pangrattato, ho messo la pasta sfoglia, ho rovesciato l’impasto, ho ripiegato i bordi della pasta verso l’interno ed ho infornato il tutto. Forno elettrico acceso sopra e sotto a 140° per 45 minuti. Ho lasciato raffreddare il tutto. La torta era ancora, per i miei gusti, un po’ molliccia. Ancora in forno con resistenza solo sotto per 25 minuti a 140°. Quando il tutto si è raffreddato, ho tolto la teglia ed ho servito una fetta alla consorte ed una, come si vede, al sottoscritto. Non male ! Mi è ritornato a mente una pubblicazione di Olindo Guerrini sull’utilizzo degli avanzi di cucina. A fare un po’ di considerazioni, anche io mi sono adeguato : besciamella in eccesso, prosciutto al pepe che stazionava in frigo da alcuni giorni, formaggio al pepe da consumarsi a breve, quello grattugiato avanzato da precedenti lavori assieme alla pasta sfoglia. Unica aggiunta le uova . Stante l’impiego di componenti abbastanza saporiti, niente sale e niente aromi. Penso che una torta simile si possa fare con qualsiasi tipo di salume e di formaggio e avvolgendola con qualsivoglia tipo di pasta brisé o sfoglia.

 

SHARE

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here